Pubblicità elettorale

Pubblicità elettorale

FUOCHI D’ ARTIFICIO: DANNI A PERSONE, ANIMALI ED AMBIENTE. L’ APPELLO DI ADRIANA GIUSTI, RESPONSABILE DIPARTIMENTO AMBIENTE E DIRITTI DEGLI ANIMALI DI FRATELLI D’ ITALIA.

CASERTA. Chi è amante della natura e degli animali, non utilizzerà mai i fuochi d’artificio. A causa dei botti sparati nella notte di San Silvestro, muoiono tanti esseri indifesi  o sono vittime  di gravi sofferenze ed in alcuni casi di assideramento. Si stima, che ogni anno in Italia a causa dei fuochi d’artificio 
del 31 /12, muoiono circa 5000 animali.

 Il mio appello, è rivolto a tutte le persone sensibili e di buon cuore, affinché non usino i fuochi d’artificio e convincano anche i propri amici,  parenti e conoscenti a non praticare questa deplorevole ed inutile tradizione. 
Per l’udito dei  i cani ed i gatti,il frastuono provocato dai petardi è devastante. Basti pensare che le facoltà uditive del cane arrivano fino a 60.000 Hertz mentre per il gatto a 70.000 Hertz.
 Per spiegarmi meglio, la differenza tra gli uomini e gli animali a livello uditivo è abissale. Difatti l’uomo a frequenze uditive assai inferiori,  gli infrasuoni pari a  15 Herzt e gli ultrasioni, pari a 15.000 Hertz.
 Negli animali che vivono nelle fattorie  ed allevamenti, quindi mi riferisco a mucche, cavalli, conigli, pecore, capre, etc, le conseguenze delle esplosioni possono provocare gravi traumi, addirittura l’aborto per le femmine in stato interessante. 
 Per gli uccelli è una vera tragedia, il rumore assordante li induce a scappar via dai loro nidi o ripari notturni, costringendoli a volare all’impazzata, facendoli schiantare contro caseggiati o alberi. 

I gatti ed i cani per il forte spavento, attraversano la strada senza attenzione, divenendo vittime di incidenti quasi sempre mortali per loro e molto pericolosi per  i conducenti ed i passeggeri dei veicoli coinvolti.
 Gli spettacoli pirotecnici sono estremamente dannosi per l’ambiente, l’esplosione dei fuochi d’artificio comportano il rilascio di metalli pesanti: in modo particolare la diossina, perclorati ed altre sostanze inquinanti.  Il nitrato di bario  può causare importanti danni al sistema respiratorio, mentre il perclorato di potassio è riconducibile ai problemi della tiroide e difetti nei bambini.  Poiché non è possibile riciclare i fuochi lo smaltimento comporta dispersioni tossiche ed inquinanti nelle acque e nel sottosuolo.
Evito di esprimere opinioni sulle conseguenze, che questa barbara tradizione ha sulle persone a livello clinico-sanitario.  Basta guardare il bollettino di guerra che ogni primo dell’anno viene rilasciato dai pronto soccorsi ed in particolar modo al sud Italia. 
 Sarebbe auspicabile, se ogni Comune organizzasse nelle piazze principali delle proprie città, uno spettacolo di luci: luci danzanti, cascate di luci, ed altro ancora,( all’insegna del rispetto x l’ ambiente e gli animali),con un brindisi da condividere tra l’Amministrazione Comunale e la cittadinanza, per vivere un momento di aggregazione, coinvolgendo così, anche le persone che vivono da sole e che non hanno nessuno con cui festeggiare,(la notte di S.Silvestro é tristemente famosa per l’alto numero di suicidi).
 Rivolgo a tutti voi, la preghiera di non acquistare i botti di Capodanno o di buttar via, (in modo adeguato), quelli già acquistati. Festeggiate con la gioia del nel cuore, della consapevolezza che non sarete voi gli attori di crimini verso gli animali che non possono difendersi e verso l’ ambiente  già troppo compromesso!
 Festeggiate facendo ” esplodere ” tantissimi tappi dei nostri migliori spumanti italiani e nella speranza di aver risvegliato in voi la coscienza animalista-ambientalista, vi auguro  un felice anno nuovo!

                                        ADRIANA GIUSTI
Responsabile dipartimento ambiente e diritti degli animali di Fratelli D’Italia.
                                                                    �

Pubblicità elettorale

Pubblicità elettorale