GIANFAUSTO IARROBINO: ” TRA ME E CARLO MARINO ACCORDI DI BALLOTTAGGIO”

CASERTA. ” Non credo proprio che  a Rita Martone sara’ revocato l’incarico  di Assessora alle Pari Opportunita’. Chi afferma  questo dimostra di non essere al corrente degli accordi e degli equilibri politici che hanno consentito l’insediamento della amministrazione guidata da Carlo Marino”.

Con queste parole Gianfausto Iarrobino, gia’ Presidente del Consiglio Comunale di Caserta durante la consiliatura Del Gaudio , mette fine alle numerose illazioni secondo le quali , entro il prossimo mese di gennaio, il Sindaco Carlo Marino dovrebbe procedere ad un reimpasto della giunta concedendo gli assessorati ai gruppi consiliari  di maggioranza con un piu’ folto numero di consiglieri.

Allo stato Gianfausto Iarrobino e’ Capogruppo ed unico componente del Quarto Polo.Va detto , altresi’,  che  alle scorse elezioni amministrative Gianfausto Iarrobino si e’ candidato Sindaco di Caserta in una coalizione composta da tre liste.

La nomina di Rita Martone ad Assessore alle Pari Opportunita’ da parte del Sindaco Carlo Marino ha , fin da subito, suscitato molte perplessita’ tra gli operatori della politica casertana in quanto Rita Martone e’ stata  una delle candidate di Gianfausto Iarrobino alle amministrative 2016. Il Sindaco Marino, infatti , ha sempre dichiarato che i componenti dell’esecutivo non sarebbero mai stati individuati tra i candidati .

La scelta di Rita Martone , dunque, e’ finita subito nel mirino degli avversari di Gianfausto Iarrobino ed ora piu’ che mai,  con l’avanzare del gruppo di Mimmo Guida e del gruppo di Emiliano Casale, tutti sembrano pronti a buttare giu’ dalla torre di Palazzo Castropignano Rita Martone al fine evidente di indebolire la leadership di Gianfausto Iarrobino.

A chiarire questa vicenda lo stesso Gianfausto Iarrobino.

” La presenza di Rita Martone e, dunque, della coalizione Quarto Polo , che io rappresento , all’interno della giunta Marino – ha spiegato – non e’ un accordo legato alle liste elettorali ma il risultato del ballottaggio che si e’ svolto il 19 giugno 2016″.

” Al momento del ballottaggio – continua Gianfausto Iarrobino – io ero un candidato Sindaco che ha confluito su Carlo Marino i voti delle sue liste”.

” Attualmente – conclude – il mio gruppo rappresenta il 6% dei consensi che sostengono questa amministrazione”.

Gianfausto Iarrobino rompe il silenzio anche su altri rumors che nei giorni scorsi sono circolati nei corridoi di Palazzo Castropignano circa un suo ipotetico avvicinamento a Scelta Civica.

” Non ho mai bussato alla porta di  Scelta Civica – spiega l’ex Presidente del Consiglio Comunale -. Sono aperto a coalizioni e a confronti  democratici con tutti gli schieramenti perche’ penso che la politica sia questo. Per il resto procedo per la strada che ho tracciato nell’interesse della citta’ di Caserta”.