Giornata della Legalità in Memoria delle Vittime del Dovere presso la Scuola Allievi Agenti di P.S.

La Scuola Allievi Agenti della Polizia di Stato di Caserta ospiterà domani, 23 maggio 2019, oltre 250 studenti degli istituti scolastici della provincia. L’iniziativa, fortemente voluta dal Questore di Caserta Antonio BORRELLI e organizzata con la collaborazione dell’Associazione Vittime del Dovere, dell’Associazione Nazionale Polizia di Stato e della Scuola Allievi Agenti di Caserta, si incentrerà su un incontro dibattito con gli studenti sui temi della sicurezza e della legalità, nel ricordo del sacrificio delle Vittime del Dovere.

La Polizia di Stato e l’Associazione Vittime del Dovere incontrano i giovani studenti della provincia di Caserta nella data simbolo del 23 maggio, in cui ricorre il triste anniversario della strage di Capaci. La Scuola Allievi Agenti della Polizia di Stato di Caserta ospiterà domani, 23 maggio 2019, oltre 250 studenti degli istituti scolastici della provincia.

L’iniziativa, fortemente voluta dal Questore di Caserta Antonio BORRELLI e organizzata con la collaborazione dell’Associazione Vittime del Dovere, dell’Associazione Nazionale Polizia di Stato e della Scuola Allievi Agenti di Caserta, si incentrerà su un incontro dibattito con gli studenti sui temi della sicurezza e della legalità, nel ricordo del sacrificio delle Vittime del Dovere. Alla presenza delle massime Autorità del territorio, personale esperto della Polizia di Stato approfondirà con gli studenti i gravi fenomeni del bullismo e del cyber bullismo, nonché la delicata tematica della sicurezza stradale.

Durante la manifestazione gli studenti potranno incontrare la Polizia di Stato, conoscere l’impegno delle Forze dell’Ordine, ricordare il sacrificio delle Vittime del Dovere, ricevere indicazioni utili per utilizzare l’applicazione YouPol (una app gratuita, scaricabile su App Store e Google Play) ideata per contrastare – anche in maniera anonima – il fenomeno del bullismo, dello spaccio di stupefacenti e per denunciare violenze e illeciti in genere (ma non alternativa alla formale denuncia di chiamata al 113). Si tratta di un’importante occasione per far conoscere alle giovani generazioni, incominciando proprio dagli studenti, l’operato svolto dall’Associazione Vittime del Dovere e per diffondere il messaggio di rispetto dei valori di legalità e giustizia, non solo nell’ambito quotidiano ma anche in ambito sportivo.

Il fatto che l’iniziativa venga svolta presso la Scuola Allievi e Agenti della Polizia di Stato, dimostra che l’Associazione ha già vinto la sua sfida: quella di portare gli ideali di legalità e giustizia anche laddove “la divisa” non sempre è vista con il dovuto rispetto. Le Vittime del Dovere, quali servitori dello Stato, rappresentano il prezioso patrimonio etico della nostra Nazione poiché hanno donato la propria vita per affermare i principi di legalità e giustizia.