Giornata di mobilitazione per la Lega: ” sui territori accanto alle necessità dei cittadini”

A DICHIARARLO il COORDINATORE PROVINCIALE SALVATORE MASTROIANNI

CASERTA 4 Luglio 2020 – Dopo il blitz di ieri mattina di Matteo Salvini che è arrivato, all’improvviso, nuovamente a Mondragone, oggi ci sarà un’invasione tricolore di iscritti, simpatizzanti, amministratori locali della ‘Lega Salvini Premier’ in tante città della provincia di Caserta.

Infatti sabato 4 luglio, nelle piazze di diciassette città della provincia di Caserta, ancora una volta, i rappresentanti del partito casertano, guidati dal coordinatore provinciale della Lega, Salvatore Mastroianni, dimostreranno il loro grande attivismo e la volontà’ di essere accanto al loro leader, Matteo Salvini. L’appuntamento del centrodestra nazionale sara’ in piazza del Popolo a Roma e in tantissime piazze italiane per dare l’avviso di sfratto al premier Giuseppe Conte incapace di gestire l’emergenza post Coronavirus.

Il partito di ‘Terra di Lavoro’, unitamente al movimento giovanile, si ritroveranno nelle città di: Caserta, Aversa, Santa Maria Capua Vetere, Castelvolturno, Mondragone, Marcianise, Macerata Campania, Capua, Bellona, Cancello Arnone, Sessa Aurunca, Grazzanise, Villa Literno, Maddaloni, Teano, San Cipriano d’Aversa e S. Prisco.

Manifesteremo tutta la nostra vicinanza agli italiani che sono rimasti chiusi in casa per tre mesi – ha dichiarato il coordinatore provinciale Mastroianni – ci sono lavoratori che di cassa integrazione ne hanno solo sentito parlare, ma non l’hanno mai ricevuta. In una situazione altrettanto tragica si trova il popolo delle partite IVA, artigiani, commercianti, balneari, albergatori, ristoratori e liberi professionisti, tutti abbandonati da un Governo che dovrebbe trovare una volta per tutte il coraggio di farsi da parte”.
Ai gazebo della Lega ci si potrà sia tesserare al partito che procedere alle racconte di firme intitolate ‘STOP CARTELLE E PACE FISCALE’, ‘STOP SANATORIA CLANDESTINI’ e ‘STOP VITALIZI’.