GRAZZANISE: “IL MOVIMENTO E’ VITA – LA GINNASTICA POSTURALE”

Giovanna Cardaropoli e Antonio Totaro ne discuteranno con gli anziani

GRAZZANISE – «Al Centro Polivalente Anziani e Pensionati (CPAP) “Nicola D’Abrosca” riprende, dopo la pausa pasquale, il percorso “Difendiamo la salute del corpo e dell’animo”. Infatti è in programma per le ore 18 di venerdì 17 maggio un importante incontro informativo sul tema “Il movimento è vita – La ginnastica posturale”. Possono partecipare iscritti/e al CPAP e anziani/e di Grazzanise interessati all’argomento.
La prima parte – “Il movimento è vita” – sarà affrontata dall’ex caposala ospedaliera Giovanna Cardaropoli che è costante soggetto di riferimento del percorso. L’obiettivo, di carattere generale, sta nella sollecitazione, rivolta soprattutto alle persone della terza età, a seguire uno stile di vita fondato sul massimo dinamismo fisico possibile. La sedentarietà è il nemico da battere perché concausa di molte malattie. Il movimento invece favorisce il tono muscolare, la digestione, la circolazione sanguigna, la respirazione e varie altre funzioni del corpo. Nel contempo, se svolto all’aria aperta, agevola la fruizione d’ossigeno, tiene alto l’umore ed estende la relazionalità interpersonale.
La seconda parte – “Ginnastica posturale come programma di benessere” – sarà sviluppata dallo specialista dottor Antonio Totaro che ha all’attivo una notevole competenza ed esperienza nel campo specifico. Si tratta di un’attività basata su precise regole di esercizio e va diffondendosi sempre di più specialmente come utile rimedio alle patologie e ai disturbi che colpiscono la colonna vertebrale. La si consiglia, in particolare, per il mal di schiena, i dolori alle spalle e al collo, la cervicale. Può essere praticata a qualunque età, sia a scopo preventivo che in funzione antalgica (cioè contro il dolore). Sicuramente l’intervento del dottor Totaro servirà a comprendere al meglio l’efficacia della ginnastica posturale per gli anziani, mentre dal contributo della signora Cardaropoli emergerà forse anche l’opportunità di promuovere presto salutari passeggiate di gruppo in località Funno”».