Il casertano brucia di calore. 51 gradi percepiti a Grazzanise

Il team del sito www.iLMeteo.it indica Grazzanise come la città più calda della provincia.

CASERTA – A rilevare la temperatura della terra – non dell’aria – è il satellite SENTINEL 3 del programma COPERNICUS, condotto dall’agenzia Spaziale Europea (Esa). Ieri, lunedì 12 agosto e oggi, martedì 13 agosto 2019, secondo quanto comunicato dall’ESA, sono le giornate più calde. L’Agenzia Spaziale Europea ha fatto sapere che nel casertano ci saranno picchi di 50 gradi. Secondo l’Aeronautica l’alta pressione nord africana ha raggiunto il suo massimo di potenza e nel corso della giornata di lunedì, quando si è toccato il culmine del caldo. Le temperature sono destinate a toccare ancora una volta picchi anche superiori ai 40°C in alcune zone del Paese e il tutto unito ad un elevato tasso di umidità. Fortunatamente, un provvidenziale crollo del termometri si intravede già all’orizzonte.

Il team del sito www.iLMeteo.it comunica che il grande caldo africano avvolgerà ancora tutta l’Italia con temperature prossime ai 40°C come nelle aree interne della Sardegna, della Puglia e fino a 41°C in Umbria come a Terni. Al sud spiccheranno i 38°C di Benevento e di Bari. Sul resto del Centro termometri fino a 37°-38°C a Roma e Firenze e salendo verso Nord su gran parte dell’Emilia come a Bologna, Ferrara, Forlì e Cesena sotto l’afflusso bollente dei venti di Garbino. Cinquantuno gradi percepiti a Marina di Ginosa (Taranto), 50 percepiti a Latina, GRAZZANISE (Caserta) e Capo Carbonara (Cagliari), 49 percepiti a Lecce Galatina, Trapani e Capo Frasca (Sud Sardegna).

Sono le più alte tra le temperature percepite registrate intorno a mezzogiorno di oggi dall’Aeronautica militare. Il mix di elevata umidità, forte irraggiamento solare e assenza di ventilazione rischia di fare di oggi uno dei giorni più caldi di questa rovente estate. anche la Regione Campania ha emesso il proprio bollettino meteo: “BOLLETTINO PREVISIONALE DELLE CONDIZIONI METEOROLOGICHE PER LA REGIONE CAMPANIA VALIDO PER I GIORNI 12 – 13 – 14 AGOSTO 2019”: ESAME SINOTTICO Sull’Italia centro-meridionale insiste un campo di alta pressione di matrice africana accompagnato a temperature elevate mentre al Nord va accentuandosi l’instabilità sotto la spinta di una saccatura atlantica che, dalla seconda parte della giornata di domani, favorirà un generale abbassamento delle temperature e un incremento della ventilazione. Mercoledì, tempo in prevalenza stabile sulla Penisola.

PREVISIONE PER OGGI, LUNEDÌ 12 AGOSTO 2019: Cielo generalmente sereno. I venti spireranno deboli variabili con locali rinforzi durante il pomeriggio. Il mare si presenterà poco mosso, localmente mosso durante il pomeriggio. Le temperature saranno pressoché stazionarie su valori superiori a quelli medi del periodo e saranno associate ad un elevato tasso di umidità nelle ore serali e notturne. PREVISIONE PER MARTEDÌ 13 AGOSTO 2019: Cielo generalmente sereno, al dissolvimento delle foschie notturne. I venti spireranno deboli variabili con locali rinforzi durante il pomeriggio e con tendenza a divenire moderati da nord-ovest in serata. Il mare si presenterà poco mosso con moto ondoso in intensificazione. Le temperature ed il tasso di umidità tenderanno a diminuire nella seconda parte della giornata.

PREVISIONE PER MERCOLEDÌ 14AGOSTO 2019: Cielo poco nuvoloso con locali annuvolamenti pomeridiani sui rilievi interni. I venti moderati da ovest-nord-ovest con tendenza ad attenuarsi in serata. Il mare si presenterà mosso o molto mosso. Le temperature diminuiranno. In considerazione di quanto indicato nel bollettino previsionale della giornata odierna ed in riferimento all’avviso di criticità di calore diramato nella giornata del 10/08/2019, prot. 2019.0502563, si raccomanda: visto l’aumento delle temperature che potranno determinare condizioni di criticità per la salute, in particolare per le fasce fragili della popolazione, di predisporre ogni utile iniziativa per prevenire eventuali situazioni di disagio.