Il Centro di Formazione Musicale presenta i corsi dell’accademia musicale “A. Toscanini”

Lunedì 9 settembre 2019, alle ore 16.00 presso la sede dell'Accademia in Via Leone, il Presidente dell’Associazione “Centro di Formazione Musicale” M° Bruno Persico ha tenuto una conferenza stampa, unitamente al Sindaco di San Nicola la Strada per presentare alla stampa ed alla cittadinanza, i corsi musicali organizzati dalla Civica Accademia Musicale “Arturo Toscanini.

SAN NICOLA LA STRADA – Il Sindaco Vito Marotta, lunedì 9 settembre 2019, con inizio alle ore 16.00 presso la sede dell’Accademia in Via Giovanni Leone, ha presentato alla stampa, in una apposita conferenza aperta anche al pubblico, i corsi musicali organizzati dalla Civica Accademia Musicale “Arturo Toscanini”, unitamente al Presidente dell’Associazione “Centro di Formazione Musicale” M° Bruno Persico che ha recentemente vinto il bando di gara per la gestione della medesima.

Tale iniziativa fa seguito alla delibera di Giunta Comunale nr. 90 del 6 agosto 2019 con la quale è stata approvata la proposta progettuale presentata dal CFM, Centro di Formazione Musicale, convenzionato con il Conservatorio “G. Martucci” di Salerno. Alla conferenza stampa sono intervenuti l’Assessore alla Cultura Maria Natale, l’Assessore all’Ambiente Lucio Bernardo, e numerosi componenti dell’Amministrazione Comunale: Giovanni Motta, Sonia Loffredo, Alessia Tiscione, Giusy Iannotta, il segretario cittadino della sezione PD Salvatore Biagio Annunziata, Vincenzo Feola, il Comandante del Corpo dei Vigili Urbani, Tenente Colonnello Luigi Salerno Mele accompagnato da diversi Caschi Bianchi, il Coordinatore della Protezione Civile Ciro De Maio ed, ovviamente, il Maestro Bruno Persico, legale rappresentante dell’Associazione Musicale.

Durante la conferenza stampa il Sindaco Marotta ha esternato tutta la sua soddisfazione per aver riportato in un alveo di legalità, dopo quasi due anni, una struttura la cui vicenda “rispecchia fedelmente l’infelice percorso seguito da troppi beni pubblici della nostra città. Opere nate per rispondere ad esigenze giuste, frettolosamente inaugurate e andate in gestione, dopo pochi anni, in alcuni casi, si ritrovano degradate e nell’abbandono.

In precedenza non ci si è mai preoccupati di programmare una gestione corretta ed economicamente sostenibile delle strutture: l’unico traguardo era inaugurare e andare subito la gestione con procedure affrettate e spesso scorrette, facendo scelte che premiavano la vicinanza politica più che le competenze. Una gestione in deficit ha inevitabilmente causato scarsa manutenzione, abbandono, morosità. Più di una volta la mia amministrazione ha dovuto affrontare contenziosi con gestori che non pagavano né il canone dovuto al Comune, né le bollette dei consumi.

In questi anni sicuramente abbiamo garantito un risultato: massima correttezza e legalità nelle procedure di affidamento e regole stringenti per i concessionari. Vogliamo” – ha concluso il primo cittadino – “che sia un punto di eccellenza per la nostra città. La qualità del Centro di Formazione Musicale e l’alto livello del progetto sono state le nostre priorità, per offrire ai giovani sannicolesi un percorso formativo di assoluto rilievo. Applicare la legalità in tutti i passaggi, per me significa soprattutto raccogliere opportunità di crescita e lavorare guardando al futuro”.

Successivamente è intervenuto il Direttore dell’Associazione CFM, M° Bruno Persico, che ha illustrato le modalità dei corsi. Il CFM, associazione culturale senza scopo di lucro, si è costituita a Napoli il 14 giugno 2000, nei suoi 19 anni di attività ha modulato e perfezionato 4 corsi di musica distinti in: 1) corso avviamento; 2) corso amatoriale; 3) corso accademico; 4) corso professionale e di specializzazione.

Il costo medio per la frequenza ai corsi, motivato da parametri e nelle modalità esposte in seguito, è di 80 euro mensili con una quota di 30 euro. I residenti di San Nicola la Strada NON PAGANO la quota di iscrizione di 30 euro. Sono previste borse di studio per i successivi anni accademici per gli allievi meritevoli a giudizio concordato tra il CFM ed il Comune di San Nicola la Strada e saggi di fine anno per tutti gli allievi.

Il CFM promuoverà attività di musica d’insieme sia con gli allievi dell’Accademia sia con studenti delle scuole ad indirizzo musicale, accademie, conservatori o singoli individui che abbiano una formazione musicale di base senza limiti di età previo test di ammissione. Il primo intervento per la formazione degli organici sarà la diffusione di un bando pubblico.

Aspetto fondamentale del bando e rendere chiara la proiezione dell’iniziativa che deve sottolineare la prospettiva di una stabilità, specificando che stabilità non significa assunzione ma, piuttosto, autosostenibilità. Questo aspetto è fondamentale soprattutto per gli allievi dei licei e dei conservatori che, altrimenti, sarebbero poco interessati al coinvolgimento.

In sostanza una parte dei proventi ricavati dall’attività concertistica deve essere distribuita ai componenti degli organici orchestrali. Il Presidente Persico ha affermato che l’Associazione CFM per poter vivere deve avere più di 100 allievi, visto le spese da sostenere: 10.000 euro annui per il fitto della sede, non meno di 2.000 euro di TARI, almeno 3.000 euro di Energia elettrica, senza considerare le spese straordinarie.