Il Gruppo “LeAli per San Tammaro” scrive al sindaco. Ecco le iniziative da adottare

I consiglieri Vincenzo D’Angelo e Errico Michele Scala del gruppo di minoranza "LeAli per San Tammaro" indicano la iniziaitive da adottare

SAN TAMMARO – Pubblichiamo la lettera inviata al Sindaco di San Tammaro dal gruppo di minoranza “LeAli per San Tammaro” sulle iniziative da adottare in questo particolarissimo e grave momento per la città: “Carissimo Sindaco, come gruppo consiliare di minoranza “LeAli per San Tammaro” intendiamo esprimere ancora una volta la nostra vicinanza in un momento particolarmente difficile per la nostra comunità. Stiamo affrontando un vero e proprio stato di emergenza e, mai e poi mai, avremmo immaginato di trovarci in una situazione come quella che stiamo vivendo. Non è azzardato dire che stiamo attraversando il momento politico, sociale ed economico più difficile dal secondo dopoguerra. Davanti a tale emergenza deve prevalere il senso di responsabilità, non possono esistere divisioni ideologiche. In questa grave situazione, infatti, non esistono colori e non vanno agitate bandiere partitiche.

Come già ribadito più volte confermiamo la nostra disponibilità a collaborare per la gestione di questa grave emergenza, per ogni azione, decisione o iniziativa per la quale si rendesse necessario il nostro contributo, anche per mettere in atto nel modo più veloce possibile gli aiuti per le famiglie in stato di disagio disposti dal Presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte.

Questo è un momento difficilissimo e servono azioni immediate al fine di alleviare le difficoltà delle famiglie e delle imprese tammaresi. In quest’ottica sarebbe utile affiancare ai provvedimenti già adottati dal Governo e dalla Regione Campania ulteriori misure, per venire incontro alle esigenze della nostra comunità. Pensiamo ad esempio alla temporanea sospensione della riscossione dei tributi e delle imposte comunali di prossima scadenza e della notifica delle ingiunzioni di pagamento da parte dell’Ente preposto alla riscossione dei tributi locali. È indispensabile inoltre promuovere, potenziare ed attuare nel più breve tempo possibile tutte le azioni a sostegno delle fasce più deboli attraverso i fondi che sono stati resi disponibili dallo Stato.

Dobbiamo garantire la sicurezza degli operatori ecologici e di tutti gli addetti che garantiscono servizi essenziali alla nostra comunità. Serve uno sforzo straordinario, e ti manifestiamo la nostra disponibilità a collaborare per tutti gli atti che si rendessero necessari all’attuazione delle misure di sostegno previste. È il momento in cui tutti dobbiamo giocare con la stessa maglia e abbandonare le polemiche.

Auspichiamo che le misure di contenimento del contagio, messe in campo attraverso le numerose ordinanze diano i risultati sperati. Pertanto, rivolgiamo l’appello ai nostri concittadini poiché continuino a rispettare le prescrizioni imposte, a seguire le comunicazioni ufficiali e mantenere sempre alta la nostra solidarietà e il senso di comunità.

Va detto anche che dobbiamo registrare nella gran parte della comunità tammarese senso civico e grande disponibilità all’aiuto. Esprimiamo ai nostri concittadini affetti da Covid-19 e alle loro famiglie l’augurio per una rapida e definitiva guarigione. Un ringraziamento particolare alle Forze dell’Ordine, ai dipendenti comunali e ai dipendenti delle aziende private che svolgono attività essenziali, che in questo momento stanno rendendo un grande servizio a tutta comunità tammarese.

Siamo certi che riusciremo ad uscire da questo momento di grande emergenza, lavorando tutti insieme per il bene della città mettendo a disposizione della comunità tutte le migliori energie possibili. Andrà tutto bene, ma dobbiamo remare tutti nella stessa direzione. F.to Gruppo LeAli per San Tammaro: Vincenzo D’Angelo e Errico Michele Scala”.