Il presidente del consiglio comunale di Casapulla Santorelli nega violazioni in consiglio

«In aula non è stato violato alcun diritto, sono state solo rispettate le regole»

CASAPULLA – Il presidente del consiglio comunale di Casapulla Santina Santorelli interviene in merito a quanto successo durante l’ultima Assise, che si è tenuta nella sala consiliare “Vescovo Michele Natale” lo scorso venerdì. «Da alcuni giorni” – fa sapere la Santorelli – “qualcuno si sente violato del “suo diritto alla parola”.

Vorrei sottolineare che in consiglio comunale questo diritto non è illimitato ma ci sono delle regole che ne garantiscono lo svolgimento. Durante l’ultima Assise sono stati minuziosamente sviscerati i singoli argomenti inseriti nell’ordine del giorno, dando parola a tutti i consiglieri.

Poco prima delle votazioni dell’ultimo argomento, un rappresentante dell’opposizione ha provato a scivolare maldestramente su altri temi non previsti, senza alcun preavviso, senza rispetto delle regole. Dopo aver trattato tutti i punti dell’ordine del giorno, proprio nel rispetto delle regole, ho ritenuto opportuno chiudere la seduta consiliare. Non è stato violato alcun diritto, sono state solo rispettate le regole».