Il sindaco De Filippo interviene sulle perdite d’acqua in città

Il problema della rete idrica di Maddaloni parte da lontano e, data la sua crucialità, spesso è al centro delle cronache così come dei social. Infatti, a  parte le molte segnalazioni che ci giungono, tanti sono i cittadini che postano foto o video di perdite di varia entità in diversi punti della città.

Si chiede la riparazione, di rimediare al disagio e allo spreco. Storie note.

Sulla questione questa volta è voluto intervenire direttamente il sindaco Andrea De Filippo per chiarire alcuni aspetti, lui auspica, in maniera definitiva: ” La rete idrica cittadina va sostituita integralmente date le sue condizioni. I costi per questa operazione sono molto elevati e il comune, al pari di una buona massaia, sta cercando di fare economie per avere a disposizione quanto prima le risorse economiche necessarie. A questo proposito, aggiungo, con un pizzico di orgoglio, che siamo gli unici a non aver dichiarato nuovi pre-dissesti o dissesti, a differenza di altri comuni nostri vicini. 

Per ciò che concerne le varie perdite, intanto è stato interamente rifatto il tratto di via Sergente del Monaco. Dopo i consigli comunali di luglio, in cui sarà approvato anche il bilancio, si opererà su altre strade come via M. Serao e via A. Moro. Il rifacimento sarà effettuato per ciò che la somma stanziata potrà coprire, circa 400.000 €. Per le altre strade si continuerà con le riparazioni fino alla disponibilità di nuove somme. “Abbiamo più cravatte noi che Marinella a Napoli”.

Così ci ha salutato il sindaco: in conclusione, le riparazioni vengono fatte di volta in volta. Per il rifacimento si sta procedendo un pezzo alla volta sfruttando le risorse disponibili.