Il vicesindaco smentisce la creazione di un tempio crematorio nel comune di Cancello ed Arnone

La creazione e gestione di un tempio crematorio era prevista in un progetto approvato prima dell’insediamento dell’attuale amministrazione, al quale non abbiamo dato seguito in quanto non abbiamo ritenuto necessaria e utile la realizzazione di un forno crematorio sul territorio comunale

CANCELLO ED ARNONE – È di quest’oggi la notizia pubblicata su una testata provinciale riguardante la realizzazione e la gestione del sistema cimiteriale nonché la creazione di un tempio crematorio nel Comune di Cancello ed Arnone.

Immediata la puntualizzazione del vicesindaco Caputo: “La creazione e gestione di un tempio crematorio” – spiega il vicesindaco – “era prevista in un progetto approvato prima dell’insediamento dell’attuale amministrazione, al quale non abbiamo dato seguito in quanto non abbiamo ritenuto necessaria e utile la realizzazione di un forno crematorio sul territorio comunale.

Inoltre, per quanto riguarda la cifra per la realizzazione e la gestione del sistema cimiteriale, essa si aggira intorno ai 7 milioni circa, interamente a carico dell’operatore economico privato”.