AGM Servizi Sanitari 582×215

La Ferrarelle dona 200.000 euro per l’Ospedale Cotugno e per la raccolta fondi degli Spedali di Brescia

A darne notizia è il Vice Presidente della Ferrarelle S.p.A., Michele PONTECORVO, che, attraverso il sito ufficiale FB dell’azienda ha annunciato la donazione di 200.000 euro in favore dell’ospedale Cotugno di Napoli e in favore della raccolta fondi degli Spedali di Brescia

RIARDO (CE) – L’emergenza COVID-19 mette a dura prova 60 milioni di italiani ma, paradossalmente, fa emergere il cuore grande di ciascuno di noi. Sin da subito non si contano le raccolte benefiche a favore di questo o quel presidio sanitario.

L’ultima in ordine di tempo è la donazione fatta dall’eccellenza casertana della Ferrarelle di Riardo (CE), sede amministrativa e operativa, dove si trova il Parco delle Sorgenti patrocinato dal FAI in cui sgorgano le fonti di Ferrarelle, Santagata, Natìa e Darfo Boario Terme (Brescia), dove sono presenti le fonti di Boario, Vitasnella e Fonte Essenziale.

A darne notizia è il Vice Presidente della Ferrarelle S.p.A., Michele PONTECORVO, che, attraverso il sito ufficiale FB dell’azienda ha annunciato la donazione di 200.000 euro in favore dell’ospedale Cotugno di Napoli e in favore della raccolta fondi degli Spedali di Brescia:

“Da sempre noi di Ferrarelle sosteniamo i nostri valori attraverso le nostre azioni, da sempre entriamo nelle vostre case con i nostri prodotti arricchendo ogni nostra goccia d’acqua di responsabilità sociale che si traduce in attenzione verso la nostra terra, verso le persone, verso l’innovazione e il futuro.

Siamo partiti da qui, pensando in particolare al nostro territorio per prendere questa decisione: destinare 200.000 euro per sostenere l’ospedale Cotugno di Napoli e la raccolta fondi #aiutiAMOBrescia per gli Spedali Civili di Brescia, due eccellenze della sanità italiana impegnati a fronteggiare l’attuale emergenza nei luoghi dove hanno sede i nostri stabilimenti.

Questo è il nostro modo per sostenere la collettività, ognuno di noi può farlo, senza mai dimenticare che l’obiettivo è la nostra salute, di tutti noi. Anche tu puoi sostenere questa nostra scelta, con una donazione al link di seguito https://adobe.ly/3cRHvZp”.