La Multinazionale STMicroelettronics di Marcianise ospita gli studenti gli Studenti dell’ITI Buccini – Ferraris

La visita studio si inquadra in un percorso di Alternanza scuola Lavoro organizzato in collaborazione con il Centro Studi ed alta formazione maestri del lavoro.

I dirigenti della STMicroelettronics di Marcianise hanno ricevuto un gruppo di studenti dell’Istituto Buccini- Ferraris. La visita studio si inquadra in un percorso di Alternanza scuola Lavoro organizzato in collaborazione con il Centro Studi ed alta formazione maestri del lavoro. Ha scopo di fornire ai giovani quelle conoscenze trasversali tali da potersi inserire più facilmente nel mondo lavorativo.

“E’ stata una ottima opportunità offerta agli studenti del 4 e 5 corso elettromeccanici – ha commentato il preside Prof. Domenico Caropreso – una lezione di organizzazione aziendale fatta dai dirigenti di una delle più grandi multinazionali del settore elettronico che ha permesso di far conoscere ai diplomandi la grande rivoluzione industriale che il mondo sta vivendo ma anche una azienda di eccellenza del nostro territorio”. Gli studenti accompagnati dai docenti Prof. Carlo Martone, prof. Francesco Pontillo e dal presidente del CeSAF Maestri del lavoro dott. Mauro Nemesio Rossi, sono stati guidati ed acculturati dai responsabili della STMicroelettronics: Pasquale Cuomo Capo delle risorse Umane, Ettore Toscano capo del centro sviluppo software, Maria Rosaria Migliaccio della comunicazione e da Giovanna Baiano e Francesca delli Curti dell’ufficio Risorse Umane.

Una mattinata full Immersion in due tempi una teorica: in cui sono stati illustrati i molteplici prodotti al altissima tecnologia che l’azienda produce ed utilizzati nel campo bancario, delle telecomunicazione, dell’automotive, nel settore aereonautico, e che rappresentano il futuro di internet delle cose, con la realizzazione di palazzi e città smart che si stanno costruendo in Europa, negli stati Uniti e nei paesi orientali avanzati; l’altra pratica visitando i reparti di produzione e illustrando i processi produttivi che vanno dalla materia prima al prodotto finito compresa spedizione ed imballaggio.

Per i ragazzi del quinto anno il lavoro continuerà anche in classe. Dovranno realizzare elaborati che saranno oggetti di discussione ai prossimi esami di Stato. A Marcianise la STMicroelettronics ha assorbito nella zona industriale la ex Incard, in Italia ha assorbito la Società Generale Semiconduttori – SGS S.p.A. era una azienda italiana della Olivetti che operava nel settore della progettazione e costruzione di circuiti integrati in particolare diodi e transistor per la produzione di calcolatori e apparecchi per telecomunicazioni.