Liberi: Proseguono le ricerche di Antonio Isolda

Sul posto anche i Carabinieri cinofili

Liberi- I Carabinieri hanno proceduto ad eseguire degli scavi nella zona in cui  i cani molecolari avevano fiutato qualcosa nelle vicinanze di un pozzo lungo la Strada che conduce in direzione di Roccaromana.

Purtroppo però il “bilancio” delle operazioni di scavo non ha condotto ai risultati sperati dagli investigatori. Gli uomini della “Benemerita”, come si sa non si arrendono cosi facilmente e hanno deciso di proseguire le ricerche di Antonio Isolda, l’uomo sessantenne scomparso nel lontano 2002 dal comune di Liberi.

Sulla vicenda è intervenuto anche il sindaco Antonio Diana: «Non diamo segali negativi di questa zona», ha dichiarato il Primo cittadino, «Chi sa contribuisca a fornire informazioni».