Memorial Emanuele Reali Evento baciato dal sole, ricco di emozioni e sorrisi ha ricordato il carabiniere vittima del dovere.

CASERTA. Onorare la memoria della persona deceduta è un modo per prendere il controllo del dolore e trasformarlo in qualcosa di positivo, a Piana di Monte Verna, domenica 28 gennaio si è svolto, con successo, il primo memorial Emanuele Reali, il carabiniere vittima di un tragico incidente mentre rincorreva dei fuggitivi. L’evento sportivo di corsa su strada sulla distanza di 6 km è stato bello e appassionante registrando la partecipazione di circa 300 runner lontani da quello che dice il cronometro e la prestazione, ma per sola testimonianza in memoria di Emanuele e vicinanza alla Famiglia. La moglie del sottoufficiale, ha ringraziato tutti per l’affetto dimostrato, ed ha sottolineato che non si diventa eroi quando si muore, ma lo si è in vita, con le azioni, l’esempio e i valori che si trasmettono. La gara ha registrato la vittoria in assoluto di Francesco Di Puoti, prima donna a tagliare il traguardo Francesca Maniaci, i due atleti corrono per il team Atletica Marcianise del presidente Angelo Garofalo. La New Power Casagiove con egida UISP ha curato l’organizzazione nei dettagli per essere ricordata come un grosso evento del podismo campano.
Podio Maschile
1 DI PUOTI FRANCESCO – ATL. MARCIANISE_19’50”
2 ADAMO VALERIO – POD. SAMMARITANA 20’37”
3 FARINA ANTONIO – TIFATA RUNNERS CASERTA 20’49”
Podio Femminile
1 MANIACI FRANCESCA – ATL. MARCIANISE_23’36”
2 STELLATO TERESA – ATL. MARCIANISE 23’59”
3 TASCIONE STEFANIA – VITULAZIO RUNNING TEAM 26’43”