Pubblicità elettorale

Pubblicità elettorale

Nel giorno di Santo Stefano è stato inaugurato il Presepe Vivente della Vaccheria organizzato da Happy Theatre

CASERTA – E’ stato inaugurato ieri, nel giorno di Santo Stefano, il ‘Presepe Vivente della Vaccheria’, evento che rientra nella manifestazione Happy Theatre – Il Natale a Caserta fortemente voluta dall’amministrazione comunale. Il ‘taglio del nastro’ è avvenuto il pomeriggio, alle 17, nella Piazza Madonna delle Grazie nella frazione Vaccheria di Caserta. Il ‘Presepe Vivente’ del ’700 Napoletano è stato organizzato dalla Pro Loco Di Vaccheria e si sviluppa su un percorso di circa due chilometri attraverso le vie del borgo della Vaccheria e il bosco adiacente, ai lati del quale vengono ricreate scene, ambienti e visioni bibliche, alcune delle quali apocrife ma opportunamente studiate e acquisite dalla tradizione napoletana. Il presepe napoletano tradizionale viene riproposto in una visione tecnicamente più vicina agli usi e costumi settecenteschi del luogo, coinvolgendo così ogni visitatore in un’avventura scenografica senza precedenti. Sono le fonti storiche dalle quali l’attenta regia attinge per la ricostruzione di ogni singola scena, a partire dai bozzetti originali attraverso i quali vengono riprodotti i costumi interamente realizzati a mano con autentici tessuti di San Leucio, fino ad arrivare allo studio del meccanismo degli antichi telai, ancora oggi funzionanti. La rappresentazione si è poi chiusa alle 20:00 e darà appuntamento al 2018: il ‘Presepe Vivente’ animerà infatti nuovamente la Vaccheria nei giorni dal 5 al 7 gennaio con gli orari fissati sempre dalle 17 alle 20. Saranno presenti anche degli stand dai quali sarà possibile acquistare prodotti tipici locali. L’accesso al ‘Presepe Vivente’ costerà 4 euro mentre i bambini fino ai 6 anni di età entreranno gratis. Per gruppi di almeno 40 persone servirà la prenotazione con le informazioni che potranno essere richieste agli organizzatori agli indirizzi di posta elettronica [email protected] oppure [email protected]

Pubblicità elettorale

Pubblicità elettorale