Orta di Atella.PD – PSI – Movimento 5 Stelle – Città Visibile – ADO : Non abbassiamo la guardia, ma pretendiamo che non l’abbassi nessuno.

COMUNICATO STAMPA

Orta di Atella.Con AVVISO PUBBLICO del 24.03.2020, da parte del Responsabile del 7° Settore-Servizio Protezione Civile, è stata indetta una selezione per il reclutamento di 10 (dieci)Volontari per l’istituzione del Gruppo Comunale di Protezione Civile.

Gli eventuali interessati, avrebbero dovuto inviare la domanda entro 6 (sei) giorni dalla pubblicazione di tale Avviso presso l’Albo Pretorio Comunale, per poi procedere nella procedura di selezione.
Ad oggi, 09 aprile 2020, non ci risulta alcuna comunicazione ufficiale, circa il reclutamento di tali figure.

Non è nostra intenzione alimentare sterili polemiche circa la modalità o i tempi utilizzati per i colloqui previsti dai candidati,con il responsabile del Settimo Settore, volti a verificare la qualificazione, l’idoneità attitudinale, la motivazione e la disponibilità a svolgere tale servizio.

(Art. 4 comma 6).

Né vogliamo approfondire le cause del ritardo del provvedimento di conferma dei volontari,

che dovrebbe adottare la Commissione Straordinaria, su motivata proposta del Responsabile

del Servizio. (Art.4 comma 7)

Vogliamo soltanto sollecitare, in questo particolare momento di perdurante emergenza sanitaria, la selezione del personale volontario che andrebbe a costituire un Gruppo Comunale di Protezione Civile, con la primaria funzione di garantire un sostegno concreto al lavoro che sta svolgendo il C.O.C., coordinato dal Comandante dei Vigili Urbani Dott. Pugliese, così come potrebbe offrire, nel contempo, un supporto al gruppo, ormai sempre più ridotto, di dipendenti comunali, che nonostante enormi difficoltà, continua ad assicurare, anche in queste ore, un servizio pubblico continuativo alla comunità Ortese.  

E’ nostro esclusivo interesse, come già fatto in precedenti occasioni, tenere alta la tensione in questa lotta serrata contro il Covid-19.

Bisogna attivare un controllo continuo del territorio, mettendo in opera di tutte le misure

di contrasto alla diffusione della pandemia.

Non possiamo permetterci di “allentare la presa” contro questo male oscuro che continua a mietere vittime sull’intero territorio nazionale.

Confidiamo sempre nel lavoro che le locali istituzioni laiche e cattoliche, la locale compagnia

dei carabinieri, il corpo dei vigili urbani, stanno svolgendo nel nostro Paese.

Forniamo disponibilità per qualsiasi forma di collaborazione o sostegno essi ci richiederanno,

così come rimaniamo sempre a completa disposizione dei cittadini Ortesi.

Siamo sicuri che remando tutti insieme verso un’unica direzione, possiamo uscire quanto prima da questa drammatica Emergenza.