PAESTUM: NUOVA SCOPERTA ALL’INTERNO DELLA CITTA’ DEI TEMPLI

Quasi sicuramente i ritrovamente risalgono tra il VI e il III secolo a.C

Davvero inaspettata, al punto di lasciare gli archeologici che ne sono stati testimoni letteralmente a “bocca aperta”. la scoperta all’interno della Città dei Templi.

Tutto è avvenuto per puro caso, in seguito alla pulitura della “giungla” che ricopriva l’intero settore occidentale della città di Paestum.

Tra i tanti ritrovamenti archeologici: capitelli. colonne, cornicioni, e triglifi appartenenti ad un edificio dorico, quella sicuramente più interessante riguarda un pannello, probabilmente una metopa, interamente in arenaria decorata con tre rosette a rilievo. A darne notizia la direzione del Parco Archeologico.

Ad aiutarci a comprendere l’importanza effettiva della scoperta lo stesso direttore del sito, Gabriel Zuchtriegel, il quale dichiara che non è la prima scoperta del genere, “anche in passato – afferma – la zona ha restituito una stipe votiva, con statuette fittili di divinità femminili in trono e frammenti ceramici databili tra VI e III sec. a.C.