Picchia e deruba il nonno, arrestato 24enne e trasferito presso il carcere di S.Maria Capua Vetere

A chiamare il "112" è stata la moglie dell'82enne.

PIEDIMONTE MATESE – I Carabinieri della Stazione di Piedimonte Matese (CE), in quel centro, hanno proceduto all’arresto per rapina del pregiudicato P. U., cl. 1996, del luogo, in atto sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari per reati contro la persona.

I militari dell’Arma, a seguito della segnalazione pervenuta sull’utenza “112” da parte della vittima, una ottantaduenne di Piedimonte Matese, che riferiva circa le percosse e le minacce di morte ricevute dal nipote convivente e della situazione di pericolo in atto, sono prontamente intervenuti presso l’abitazione della donna, accertando che l’uomo aveva altresì sottratto, dalla tasca della camicia della nonna, due banconote da euro 50,00 (cinquanta).

L’arrestato è stato accompagnato presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere, a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.