Pignataro Maggiore. L’INPS incontra i dipendenti delle aziende del territorio

Per l’occasione, si è mobilitato l’intero stato maggiore dell’Inps regionale con il direttore Giuseppe Greco e il presidente del comitato Pietro Pettrone

Pignataro Maggiore. Hanno risposto presente i lavoratori al progetto l’Inps in viaggio verso le aziende. Questa mattina, infatti, nello spiazzale antistante la Sts Acustic di Pignataro Maggiore ha stazionato un ufficio mobile dell’Istituto di previdenza per offrire ai dipendenti dello stabilimento e a quelli delle aziende vicine Prysmian Group, Snop Automotive e Italcoat chiarimenti circa i servizi e le agevolazioni che eroga l’Inps.

Per l’occasione, si è mobilitato l’intero stato maggiore dell’Inps regionale con il direttore Giuseppe Greco e il presidente del comitato Pietro Pettrone che sono stati accolti dal direttore dello stabilimento Cosimo Lenza il quale ha guidato i vertici dell’Istituto in una visita nella Sts Acustic prima di un faccia a faccia con i delegati sindacali.

«Mi complimento con l’azienda per l’elevato standard di sicurezza che garantisce all’attività dei lavoratori – ha esordito Giuseppe Greco – sapevamo di essere di fronte a delle eccellenze, ma visitando lo stabilimento abbiamo potuto toccare con mano la cura non solo degli aspetti previdenziali, ma anche di quelli legati alla sicurezza. Il progetto nazionale che oggi fa tappa a Caserta vuole essere il modo per far conoscere il nuovo corso dell’Inps che ha come obiettivo quello di interfacciarsi sempre più con i territori curando con sempre maggiore attenzione al sociale. L’indirizzo dato dal presidente Pasquale Tridico, infatti, mira proprio a questo, con progetti legati all’inclusione degli ultimi e ai senza casa».

Pettrone si è soffermato sull’attenzione che l’Inps ha verso i territori evidenziando scelte strategiche operate anche nel casertano. «Abbiamo salvato la sede di Piedimonte Matese perché la riteniamo funzionale ad un’area interna complicata anche se serve una popolazione inferiore rispetto a quella che dovrebbe esserci per legittimare una struttura del genere – ha sottolineato – cerchiamo di leggere il territorio e le sue evoluzioni creando le condizioni affinché imprese, lavoratori e istituto siano in asse. La scelta dell’area industriale di Pignataro, così come quella del Cira di domani, costituiscono la volontà di premiare le eccellenze che ci sono nel casertano».

L’iniziativa l’Inps incontra le aziende prosegue nella giornata di domani con un ricco programma di eventi. Di mattina, infatti, il presidente nazionale dell’Inps Pasquale Tridico farà visita alla sede Inps di Caserta diretta da Giuliana Mazzarella dove incontrerà il personale, il comitato provinciale presieduto da Giuseppe Ilardi e il presidente del comitato regionale Pietro Pettrone. Tridico sarà poi in un’altra eccellenza della provincia di Caserta dove parteciperà ai lavori di un interessante convegno dal titolo Innovazione e disuguaglianze.

Dopo i saluti di Luca Branco, sindaco di Capua e Raffaele Ruberto, Prefetto di Caserta, toccherà proprio al numero uno nazionale dell’Inps Pasquale Tridico accendere la discussione con il suo intervento. Dopo di lui si alterneranno Giuseppe Morsillo, Presidente CIRA, Gianluigi Traettino, Vice Presidente Confindustria Campania, Giovanni Dosi, della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, Enrica Morlicchio, dell’Università Federico Il di Napoli, Andrea Roventini, della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, Nicola Ricci, Segretario generale Campania CGIL, Doriana Buonavita, Segretario generale Campania CISL, Giovanni Sgambati, Segretario generale Campania UIL