PSD: l’Itis FGiordani protagonista nelle sfide

Al Giordani con la Preside Serpico la finalissima

 

Caserta. Il PSD, Premio Scuola Digitale, è una manifestazione promossa dal Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca, per il secondo anno consecutivo, per favorire l’eccellenza e il protagonismo delle scuole italiane, delle studentesse e degli studenti nel settore dell’innovazione didattica digitale. 

Il Premio Scuola Digitale 2019-2020 è una competizione che prevede la partecipazione delle istituzioni scolastiche, rappresentate da gruppi di studenti anche del primo e del secondo ciclo, che abbiano proposto e/o realizzato progetti di innovazione digitale, caratterizzati sia da elevata conoscenza, tecnica o tecnologica, anche di tipo imprenditoriale, sia da una forte innovazione didattico/metodologica in settori quali : making, coding, robotica, internet delle cose (IoT), gaming e gamification, creatività digitale (arte, musica, valorizzazione del patrimonio storico, artistico, culturale, ambientale, con le tecnologie digitali, storytelling, tinkering), utilizzo delle nuove tecnologie per inclusione e accessibilità, STEM (Scienza, Tecnologia, Ingegneria e Matematica), sviluppo sostenibile del territorio attraverso le tecnologie digitali.

Nella prima edizione del 2018/19, il Giordani ha proposto il progetto EcoMachine, realizzato dal prof. Antonio di Giacomo e dai suoi allievi, premiato sia nella fase provinciale che in quella regionale.

Quest’anno alla fase provinciale hanno aderito complessivamente 51 istituti scolastici, 41 istituti del primo ciclo e 10 del secondo ciclo e Il Giordani, per il secondo anno consecutivo, è stato individuato come istituto polo per l’organizzazione delle due fasi: provinciale e regionale.

La giuria di valutazione dei progetti, nominata dalla Dirigente scolastica dott.ssa Antonella Serpico è composta da:

  • Dott. Vincenzo Romano – Dirigente dell’UST  Caserta;
  • Prof.ssa Paola Guillaro – Referente PNSD dell’USR Campania;
  • Prof.ssa Anna Piera Ferraro – componente Equipe territoriale formativa Campania;
  • Prof. Giuseppe Esposito – componente Equipe territoriale formativa Campania;
  • Ing. Elia Calabrò – Esperto commissione Innovazione e Industria 4.0 dell’Ordine Ingegneri di Caserta;

 

La preselezione effettuata dalla giuria ha individuato le seguenti scuole finaliste che si sfideranno nella manifestazione finale che si svolgerà il 17 febbraio 2020 presso L’ITI-LS “F.Giordani”.

Scuole finaliste del primo ciclo

 

NDenominazione istituzione scolasticaIndirizzo della istituzione scolasticaTitolo del progetto
1I.C. Galileo GalileiVia Cappella 2 – Arienzo CESe Tecnologia E’ Musica
2Scuola Secondaria di primo grado “Dante Alighieri”Via Medaglie d’Oro, 27 –  CasertaSe fai il bravo chiamo l’orco
3I.C. MACERATA CAMPANIAvia Roma, 25 – Macerata CampaniaInformazione e Comunicazione Digitale
4IC “PIER DELLE VIGNE” DI CAPUAPiazza San Tommaso D’Aquino 1 – CAPUARoboting – Robotica & Coding
5Scuola Primaria annessa Convitto Nazionale “A. Nifo”Piazza A. Nifo, 1 – Sessa AuruncaRobot-landia- coding e robotica nella scuola primaria
6IC Ruggiero – 3° Circolo CasertaVia Montale n. 36 – CasertaLo storytelling per lo sviluppo del pensiero computazionale
7Istituto Comprensivo “Nicola Ventriglia”via Angelo Scorciarini Coppola n.198, – Piedimonte Matese “Aula 3.0 senza Aula 3.0”

 

Scuole finaliste del secondo ciclo

 

NDenominazione istituzione scolasticaIndirizzo della istituzione scolasticaTitolo del progetto
1Istituto Superiore Agostino NifoPiazza “Nifo” n. 1 – Sessa Aurunca (Ce)Arte a 360°
2ISISS Piedimonte MateseVia Caso, 35 – Piedimonte MateseROBOT discovering
3Isiss “N. Stefanelli”Via Rocca dei Dragoni, 108 MondragoneSe Ascolto Capisco, Se Faccio Imparo – Attività Laboratoriali
4Liceo Scientifico E. Fermi – AversaVia E. Fermi 5  – AversaIl NAO e l’Arte
5ISISS “Terra di Lavoro” CasertaVia Ceccano, 2 – Casertagame thinking
6I.S.I.S ‘G. Ferraris’ di CasertaVia Petrarca n. 73 – CasertaHANGEAT

 

I progetti sono stati valutati sulla base dei seguenti criteri di valutazione: 

  • valore e qualità del contenuto digitale/tecnologico presentato, in termini di vision, strategia, utilizzo di tecnologie digitali innovative;
  • significatività dell’impatto prodotto sulle competenze degli studenti e integrazione nel curricolo della scuola ;
  • qualità e completezza della presentazione.

 

Gli studenti delle scuole finaliste illustreranno i loro progetti attraverso presentazioni, pitch, mirate ad attirare l’attenzione del pubblico, supportate da video, della durata indicativa di 6’ per scuola (3 minuti di video + 3 minuti di pitching). 

Al termine di tutte le presentazioni sarà scelto dalla Giuria il progetto vincitore per ciascuna sezione a livello provinciale, che sarà ammesso alla successiva fase regionale.

Alle scuole vincitrici della fase provinciale di ciascun ciclo sarà assegnato un premio del valore di 1000,00 €.