Recale. Emergenza rifiuti. Non si raccoglie l’UMIDO né sabato 10 né lunedì 12 agosto 2019

Per problemi con le piattaforme dello smaltimento della frazione organica, la raccolta dell’umido avviene più a rilento rispetto agli altri giorni.

RECALE – Per problemi comuni anche ad altri enti locali limitrofi con le piattaforme dello smaltimento della frazione organica, mercoledì, la raccolta dell’umido a Recale avviene più a rilento rispetto agli altri giorni. L’Amministrazione Comunale di Recale, guidata dal Sindaco Raffaele Porfidia ed il Consigliere comunale delegato all’Ecologia, Benito Bruno Mingione, hanno comunicato alla cittadinanza tutta che: “SABATO 10 AGOSTO 2019 e LUNEDI’ 12 AGOSTO 2019 NON SARA’ EFFETTUATA LA RACCOLTA DELL’UMIDO, MA SLO LA RACCOLTA DI CARTA E CARTONE. Per evitare gravi esigenza igienico sanitarie si chiede di non depositare i sacchetti fuori le abitazioni. Nel contempo, si intende rassicurare la cittadinanza tutta che il servizio di raccolta dei rifiuti sarà ripristinato al più presto”.

La notizia è stata diffusa alle ore 18,30 di venerdì dalle piattaforme dello smaltimento della frazione organica e l’Amministrazione comunale ha dovuto far ricorso a questa situazione estrema dato che l’umido che verrebbe depositato in strada, considerata l’elevata temperatura di queste ultime ore che supera i 37/38 gradi, andrebbe in putrescenza in pochissime ore causando un odore nauseabondo e provocando l’ira dei cittadini, mentre tenuto in un luogo meno a contatto diretto con il sole impiegherebbe più tempo a deteriorarsi.