Roma – Anche Pollio dei CDS per la proposta di legge per una Macroregione Meridionale

Pasquale Pollio e Salvatore Ronghi

Roma – Anche Pollio dei CDS per la proposta di legge per una Macroregione Meridionale
Di Fiore Marro
Caserta 20 luglio 2017
Venerdì 21 luglio a Roma a partire dalle ore 11.00 nella Sala Stampa della Camera dei deputati, il Movimento Nazionale, sodalizio che sta lavorando attorno all’idea di riunire tutte le forze sane del Centrodestra, presenterà la sua proposta di legge per la  Macroregione Meridionale, punto fondamentale per far ripartire il Sud del Paese.
La Macroregione Meridionale è l’unica opportunità per mettere a sistema le risorse ed abbattere i costi della politica, ultima possibilità a nostro parere, per ridare fiato al martoriato territorio sudista – dice Pasquale Pollio- socio fondatore dei CDS, che all’interno del sodalizio filo borbonico detiene la carica di Responsabile dei Rapporti Politici, il quale sarà presente al suddetto evento in veste di Responsabile Nazionale Identità e Cultura del progetto politico Movimento Nazionale; questo gruppo vanta tra i suoi maggiori referenti Salvatore Ronghi, indiscusso e fiero leader del centrodestra partenopeo e non solo.
I Comitati Due Sicilie come da sempre, senza mai soffermarsi sul colore o sulla ideologia dei “compagni di viaggio”, come accaduto a Napoli nell’ultima tornata elettorale al Comune, dove abbiamo appoggiato il candidato e non la sua ideologia, ma sostenendo sempre ed esclusivamente la bontà e la profondità dei progetti proposti, anche in questo caso, sposano la massima che li contraddistingue e che si rifà a Terenzio il quale amava dire: Tutto ciò che è umano mi interessa, massima che per il nostro movimento è stata riadattata in: Tutto ciò che è meridione ci interessa;
pertanto i Comitati appoggiano di buon grado l’impegno del loro rappresentante per questa nuova partecipazione, invitando i soci e i dirigenti tutti a solidarizzare con il Patriota Pasquale Pollio per questa sua scelta di campo. Dove c’è Identità ci sono i CDS chiosa il segretario nazionale dei Comitati due Sicilie, Chiara Foti.