Sabato il secondo appuntamento della Festa regionale dei Verdi campani. A Somma Vesuviana il confronto tra Bonavitacola e de Magistris

“Sabato prossimo seconda data per la festa regionale dei Verdi che, quest’anno, è itinerante per portare il dibattito sui temi a noi cari, a cominciare dall’ambiente e dalla legalità, nei territori dove siamo protagonisti e il secondo appuntamento, infatti, ha come tema “la politica dei territori e del dialogo”, anche perché i Verdi campani sono promotori di ponti tra tutte le realtà del centro sinistra e della sinistra e in Campania in particolare tra il Comune di Napoli e la Regione”.

Lo hanno detto il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, e i portavoce regionali Vincenzo Peretti e Benedetta Sciannimanica. Toccherà a quest’ultima, sabato 11 novembre alle 10.30, nel Complesso di Santa Maria del pozzo a Somma Vesuviana, introdurre e moderare il dibattito che sarà aperto dal sindaco di Somma Vesuviana, Salvatore Di Sarno.

A dibattere sul tema proposto e, in particolar modo sulla necessità di quel dialogo di cui ci stiamo facendo promotori, ci saranno i consiglieri comunali di Somma Vesuviana, Salvatore Esposito, e Napoli, Stefano Buono e Marco Gaudini, il consigliere metropolitano Paolo Tozzi, l’assessore comunale di Salerno, Mariarita Giordano, il coordinatore nazionale dei Verdi, Gianluca Carrabs, don Aniello Manganiello, il vice presidente della Regione Campania, Fulvio Bonavitacola, e il sindaco di Napoli e della Città metropolitana di Napoli, Luigi de Magistris.