SAN NICOLA LA STRADA. 10 alberi di alto fusto pericolosi per l’incolumità pubblica, il comune decide di abbatterli

NUNZIO DE PINTO

10 alberi di alto fusto pericolosi per l’incolumità pubblica, il comune decide di abbatterli

SAN NICOLA LA STRADA – Il verde urbano si inserisce nel contesto più ampio di “valori paesaggistici” da tutelare, svolge diverse funzioni climatiche-ecologiche, urbanistiche e sociali ed inoltre ha un ruolo di educazione ambientale e di miglioramento della qualità urbana. Per questi motivi la progettazione delle aree verdi, la gestione e gli interventi di manutenzione devono essere attuati nel rispetto delle piante e in conformità alle condizioni ambientali in cui queste si sviluppano. Gli alberi sono esseri viventi, pertanto non possono essere valutati solo elementi di arredo urbano; spesso vengano tagliati e potati in modo inadeguato e non corrette pratiche di potatura indeboliscono e compromettono le piante. Tutte le piante del territorio comunale sannicolese rientrano nel patrimonio storico ambientale della Città e come tali devono essere tutelate e mantenute in buon stato di conservazione. Gli abbattimenti dovranno essere documentati e giustificati con apposita documentazione e dovrà essere acquisito specifico nulla osta rilasciato a cura del competente ufficio comunale. I progetti di riqualificazione del verde, approvati dalla Amministrazione Comunale, che prevedono abbattimenti di alberi, dovranno produrre un miglioramento ambientale, anche attraverso un incremento della superficie a verde e del patrimonio arboreo dell’area interessata. L’Amministrazione comunale, guidata dal Sindaco Vito Marotta, ha riscontrato, attraverso gli uffici comunali, che nella villa comunale sono presenti nr. 2 alberi di alto fusto inclinati, nr. 2 alberi alto fusto secchi presso la scuola Speranzas, nr. 4 alberi alto fusto secchi presso la scuola elementare Nicholas Green dell’Istituto Comprensivo Capo. DD2 San Nicola, nr. 1 albero alto fusto secco presso piazza Matilde Serao, nr. 1 albero alto fusto secco presso la scuola media “Mazzini” dell’Istituto Comprensivo Capo. DD2 San Nicola, e che, alla luce della loro pericolosità per l’intera area, occorre provvedere al loro abbattimento. Trattandosi di un intervento di manutenzione straordinaria, occorre provvedere con urgenza ai fini della pubblica e privata incolumità e, pertanto, è stata interpellata la ditta VILVERDE s.a.s., affidataria dell’appalto di potatura alberi medio e basso fusto sul territorio comunale, per l’abbattimento degli alberi in questione, la quale si è resa disponibile e affidandogli l’intervento per un importo di 2.500 euro oltre 550 euro per IVA del 22%, per un corrispettivo complessivo pari a 3.050.000 euro. Con determinazione dell’Area 3 Tecnica nr. 695 del 21 dicembre 2017, il Responsabile del Servizio, arch. Giulio Biondi ha affidato alla ditta VILVERDE s.a.s. l’intervento di abbattimento degli alberi in questione.