Pubblicità elettorale

Pubblicità elettorale

SAN NICOLA LA STRADA. Nuovo impianto sportivo in Via Pertini con palazzina destinata a blocco servizi

NUNZIO DE PINTO

Nuovo impianto sportivo in Via Pertini con palazzina destinata a blocco servizi

SAN NICOLA LA STRADA – Stanno per prendere avvio i lavori che porteranno la Sig.ra Maria Michela Ciaramella a costruire un nuovo impianto sportivo su un terreno di sua proprietà sito in Via Pertini. Ben vengano gli impianti sportivi su quel poco di terreno rimasto ancora nella disponibilità dei rispettivi proprietari affinché contrastino la eventuale costruzione di nuovi casermoni di edilizia abitativa di cui la Città di San Nicola la Strada non ha affatto bisogno. Il problema della costruzione di nuovi edifici adibiti a civili abitazioni sono tutt’ora possibili in quanto la Città sannicolese non si è ancora dotato di P.U.C. (Piano Urbanistico Comunale) già rinviato ben quattro volte. La cittadinanza sannicolese desidera che il P.U.C. venga approvato al più presto proprio al fine di scongiurare la possibilità che, grazie al vecchio Piano Regolatore Generale, adottato con Delibera nr. 3 del 24.04.1987 del Commissario ad Acta e approvato con Decreto Presidente dell’Amministrazione Provinciale di Caserta nr. 469 del 18.06.90 e nr. 664 del 19.10.90 e con decreto Presidente Giunta Regionale nr. 13336 del 10.09.90, si possano continuare a costruire “mostri” che hanno portato la Città sannicolese ad avere circa 23.000 residenti su una superficie complessiva di “soli” 4.5 kmq., quindi con un’alta densità abitativa. Con nota nr. 3688 del 10.03.2014 la sig.ra Maria Michela Ciaramella, nella qualità di proprietaria, ha trasmesso la proposta di Piano Urbanistico Attuativo per l’area di proprietà in ubicata alla Via Pertini e che il terreno oggetto dell’intervento ricade in zona classificata “D4 – Attività Terziarie (commerciali e di servizio) di nuovo impianto. Tale costruzione è relativa a P.U.A. di iniziativa privata finalizzato ad un intervento di edilizia non residenziale destinato ad attività sportiva e la realizzazione delle relative opere di urbanizzazioni. Successivamente, il Responsabile dell’Area Tecnica-Urbanistica ha espresso il parere favorevole in data 16.09.2014 prot. 14960, dal quale si evince la verifica della conformità del P.U.A. alla Legge Regionale n. 16/2004 e s.m.i., al Regolamento di Attuazione per il Governo del Territorio Regione Campania 4 agosto 2011 n. 5 ed al vigente Piano Regolatore Generale. Inoltre, l’immobile oggetto dell’intervento urbanistico non ricade in aree sottoposte a vincoli della Soprintendenza Archeologica e dei Beni Ambientali nonché dell’Autorità di Bacino dei fiumi Liri-Garigliano e Volturno, che l’intervento è ubicato in area urbanizzata e misura una superficie inferiore ai 5 ha, e quindi, sussistono le specifiche condizioni di esclusione alla redazione della V.A.S e, data la modesta entità, che esso non può avere impatto significativo sull’ambiente, e che le opere di urbanizzazioni previste nel P.U.A. sono collegabili funzionalmente a quelle comunali esistenti presso la via Pertini. Infine, non bisogna sottovalutare che I’onere dell’intervento complessivo ricade totalmente a carico della Sig.ra Ciaramella. Alla luce di quanto sopra, l’ente, con delibera di G.C. nr. 78 del 23 ottobre 2014, ha approvato il P.U.A. in Via Pertini. Con la successiva determina di settore nr. 6 del 25.05.2015, reg. gen. n. 49 del 26.05.2015, si dichiarava l’efficacia del P.U.A. per l’avvenuta pubblicazione sul Bollettino Ufficiale della Regione Campania (BURC) nr. 30 dell’11.05.2015. Con determinazione reg. gen. nr. 598 del 17.11.2017, il Responsabile dell’Area 3 Tecnica ha approvato lo schema dell’atto di identificazione catastale e con successivo atto si procederà all’acquisizione delle aree per standards con le relative opere, di cui alla convenzione rep. 202.567/2015, previo collaudo delle stesse e tutte le spese relative al presente atto ed alle susseguenti pratiche di legge sono a carico della proprietaria Sig.ra Maria Michela Ciaramella. Il predetto P.U.A. prevede i seguenti standard urbanistici di progetto: area per parcheggi mq. 285,53 > 40% mq. 684,84; area per verde pubblico mq. 427,35 > 60% mq. 684,84; area per parcheggi (disposizioni CONI) mq. 530,33, mentre le aree da cedere al Comune, attrezzate dal soggetto attuatore, sono le seguenti: area per parcheggi mq. 285,53; area per verde pubblico mq. 427,35 che sommano a mq. 712,70, area per strada di Piano mq. 550,00 per un totale di mq. 1.425,58.

Pubblicità elettorale

Pubblicità elettorale