Pubblicità elettorale

Pubblicità elettorale

SAN NICOLA LA STRADA. Rosario Feola, basta con le periferie abbandonate a se stesse, stiamo regredendo

di NUNZIO DE PINTO

Rosario Feola, basta con le periferie abbandonate a se stesse, stiamo regredendo

SAN NICOLA LA STRADA – Nella notte fra sabato e domenica scorsa, 14-15 ottobre 2017, in Via Grotta un’auto nuovissima è stata privata delle quattro ruote arrecando un notevole danno al proprietario della zona. Via Grotta, purtroppo, non è nuova a tali episodi criminosi. Tali furti vengono effettuati di solito nelle ore notturne da mezzanotte alle cinque del mattino ed in particolare in zone periferiche del paese e ciò crea insicurezza da parte dei cittadini tutti di San Nicola la Strada ed anche molta paura. Già da tempo tutto il comparto è stato fatto segno da numerosissimi furi nei garage dei grandi parchi, dove sono stati sottratti ogni sorta di bene, biciclette, materiale di attività lavorativa e quant’altro. I furti di auto non si contano, le denunce fioccano copiose negli uffici della Stazione dei Carabinieri di San Nicola la Strada. Il sistema di video sorveglianza, dopo anni di inattività, è stata rimessa a posto dall’attuale Sindaco Vito Marotta ma, forse, qualche altra zona dovrebbe essere fornita di più telecamere. I cittadini chiedono maggiore sicurezza per se stessi e per i loro figli e questa si può realizzare solo aumentando la presenza sul territorio di Polizia e Carabinieri, specialmente durante la notte. I cittadini di San Nicola la Strada hanno diritto ad avere più sicurezza. Non possono svegliarsi nel cuore della notte con la paura che ignoti malviventi stanno rubando nei loro locali commerciali o, peggio ancora, sono in giro per casa Vorrei solo ricordare che in Via Grotta, dopo i numerosi furti nei garage, ci fu fra i residenti chi proponeva di organizzare delle “ronde”, perché di notte c’è bisogno che tutti diano il massimo, visto che è con le tenebre che i delinquenti escono allo scoperto. Anche l’ex Coordinatore cittadino del Movimento Giovani di Forza Italia, Rosario Feola, mi ha inviato in proposito un suo commento che, poi, è anche quello che pensano numerosi altri cittadini. “Ieri notte è successo l’ennesimo atto vile e criminoso a via Grotta. Essere periferia non dovrebbe significare essere cittadini di serie B. Abbandonati a noi stessi. Il furto di gomme dalle macchine in sosta era una pratica in voga negli anni ‘60 e ‘70. Si sta regredendo. Un ritorno al passato. Sono anni che chiedo all’Amministrazione più controlli. Ormai siamo ridotti al dormiveglia notturno per paura di essere colpiti da questi malintenzionati che nella maggior parte dei casi sono stranieri senza alcuna paura perché consapevoli di essere per lo più intoccabili. Ho il piacere di notare che da questa mattina (domenica mattina, ndr.) una pattuglia delle forze dell’ordine è stata posta a controllo della zona, ma tale iniziativa, se pur lodevole arriva in grosso ritardo. Si spera non sia un’iniziativa a tempo, come successo in passato. Io penso a chi ha investito nella zona periferica che oggi vede solo un deprezzamento del bene perché si trova in una zona ad alta criminosità Senza gli adeguati controlli, che devono essere messi in atto tanto dall’amministrazione, con l’ampliamento del sistema di video sorveglianza, tanto dalle forze dell’ordine sia comunali che provinciali che nazionali con controlli più frequenti, questa zona sarà destinata a diventare sempre più una zona invivibile e morta. È impensabile che nelle ore notturne ci siano poche autovetture delle forze dell’ordine a disposizione del territorio provinciale che ricordo essere di 104 comuni. Il nostro Sindaco dovrebbe far valere quella tanto millantata appartenenza alla filiera politica di sinistra messa in campo anche alle ultime elezioni provinciali dai più sostenitori del candidato di centro sinistra chiedendo con maggior forza agli organi competenti di mettere in campo tutte le iniziative per assicurare la sicurezza dei cittadini sia nelle ore diurne che nelle ore notturne. Casomai facendosi affiancare da Onorevoli Regionali e Nazionali. Ritengo quanto mai assurdo che per assicurare la pulizia cittadina si utilizzi un’unità del Corpo di Polizia Municipale e invece per il controllo e la sicurezza dei cittadini si faccia molto poco. Le tasse dei cittadini della periferia hanno lo stesso valore di quelli delle zone centrali e pretendiamo lo stesso trattamento. Che vada dalla semplice pulizia delle strade e dei marciapiedi a cose più serie come la sicurezza e il benessere diurno e notturno di ogni singolo cittadino. Non si chiede mica la luna”.

Pubblicità elettorale

Pubblicità elettorale