SAN PRISCO. Comune cerca esperto in elettrotecnica per la Commissione di Vigilanza sui Locali di Pubblico Spettacolo

di NUNZIO DE PINTO

Comune cerca esperto in elettrotecnica per la Commissione di Vigilanza sui Locali di Pubblico Spettacolo

SAN PRISCO – L’Amministrazione comunale, guidata dal SINDACO Domenico D’Angelo, con Deliberazione del Consiglio Comunale nr. 54 del 28/07/2017 ha approvato il Regolamento per l’organizzazione ed il funzionamento della Commissione Comunale di Vigilanza sui Locali di Pubblico Spettacolo. A seguito dell’approvazione del predetto Regolamento nasce la necessità di procedere alla nomina della Commissione Comunale di Vigilanza sui locali di pubblico spettacolo per il triennio 2017-2020. Per tale motivo, l’Ente ha fatto affiggere un avviso pubblico, a firma del Responsabile dell’Area 2 LL.PP. e Urbanistica, Arch. Nicola Di Rienzo, finalizzato alla nomina del componente della Commissione Comunale di Vigilanza sui locali di Pubblico Spettacolo, con riferimento alla seguente figura professionale di: Esperto in materie elettrotecnica (elettronica ed acustica), con specifica conoscenza della normativa in materia di locali di Pubblico Spettacolo ed intrattenimento, nonché di sicurezza per le attrazioni di spettacolo viaggiante. Si tratta di una prestazione di servizio qualificata per l’autonomia, discrezionalità, intellettualità e personalità, consistente nel presenziare alle sedute della Commissione Comunale di vigilanza per i locali di pubblico spettacolo prevista dagli articoli 141 e 141-bis del Regio Decreto 06/05/1940 n. 635 (in sede plenaria e nel corso del relativo sopralluogo) e nell’elaborare pareri da acquisire in tale sede sulla documentazione prodotta dagli organizzatori di manifestazioni, dai titolari o gestori di locali di pubblico spettacolo, rispetto alla congruenza della stessa e alla conformità alla disciplina normativa vigente. Ai sensi dell’art. 141 del R.D. n. 635/1940, l’esperto, congiuntamente agli altri componenti della commissione dovrà svolgere i seguenti compiti: La Commissione Comunale di Vigilanza sui Locali di Pubblico Spettacolo (di seguito “Commissione”) prevista dagli artt. 141 e 141 bis del Regio Decreto n. 635/1940 (di seguito “Regolamento T.U.L.P.S.”) verifica, ai fini dell’applicazione dell’art. 80 T.U.L.P.S., la solidità e la sicurezza dei locali ed impianti di pubblico spettacolo e trattenimento, stabiliti nel richiamato Regolamento Comunale. In relazione ai locali e agli impianti sopra indicati la Commissione, in particolare: a. esprime il parere sui progetti di nuovi locali o impianti o di sostanziali modificazioni a quelli esistenti; b. verifica le condizioni di solidità, di sicurezza e di igiene dei locali stessi o degli impianti e indica le misure e le cautele ritenute necessarie sia nell’interesse dell’igiene che della prevenzione degli infortuni; c. accerta la conformità alle disposizioni vigenti e la visibilità delle scritte e degli avvisi per il pubblico prescritti per la sicurezza e per l’incolumità pubblica; d. controlla con frequenza che vengano osservate le norme e le cautele imposte e che i meccanismi di sicurezza funzionino regolarmente, suggerendo all’autorità competente gli eventuali provvedimenti; e. richiede e determina il servizio antincendio ai sensi della L.966/65 e D. L.vo 139/2006 art.18 nei modi previsti dal D.M. 22/02/1996 n°261. La Commissione, inoltre, per quanto riguarda le attrazioni dello spettacolo viaggiante, provvede ad: accertare gli aspetti tecnici di sicurezza e igiene, ai fini dell’iscrizione nell’elenco ministeriale previsto dall’art. 4 della legge 18 marzo 1968, n. 337; esprimere parere, ai sensi del D.M.I. 18 maggio 2007 e s.m.i., ai fini della registrazione e assegnazione del codice identificativo comunale. L’incarico in questione deve intendersi, ad ogni effetto, quale collaborazione professionale e non potrà costituire in alcun modo rapporto di lavoro dipendente. L’incaricato svolgerà pertanto la prestazione senza alcun vincolo di subordinazione. L’incarico per il componente effettivo sarà formalizzato con decreto di nomina del Sindaco del Comune di San Prisco e avrà la durata di anni tre. Alla scadenza, la commissione, comunque, espleterà le proprie funzioni fino al quarantacinquesimo giorno successivo alla scadenza. Al componente esperto in materie elettrotecnica sarà corrisposto per l’incarico il compenso, stabilito dalla Giunta Municipale con deliberazione nr. 114 del 05/10/2017 pari a 100 euro, di cui 50 euro per istruttoria/verifica pratica e 50 euro per sopralluogo, comprensivo degli oneri accessori, se dovuti. Tutti gli oneri relativi alla verifica dell’impianto o locale di pubblico spettacolo da parte della suddetta Commissione, costituiti dal compenso ai componenti esterni, sono posti a carico del soggetto richiedente. Le domande di ammissione, redatte in carta semplice, utilizzando il modulo allegato all’avviso ed obbligatoriamente corredate dall’allegato richiesto, andranno indirizzate al Comune di San Prisco e dovranno essere presentate, tramite posta elettronica certificata all’indirizzo: [email protected] o consegnate a mano presso il Servizio Protocollo del Comune di San Prisco, entro e non oltre le ore 12.00 del giorno 27/10/2017.