SAN PRISCO – PREVENZIONE PER I CITTADINI: UN SUCCESSO INDISCUSSO. IL SINDACO D’ANGELO E L’ASSESSORE MORGILLO:”SODDISFATTI PER IL SUCCESSO!”

di Redazione

SAN PRISCO – Anche questo mese di Dicembre 2017 è certamente un ulteriore fiore all’occhiello in tema di prevenzione gratuita per l’Amministrazione D’Angelo e l’assessore alla Sanità dr. Antonio Morgillo, con la collaborazione dell’Associazione Fare Ambiente Laboratorio San Prisco-Monti Tifatini.

La giornata del 14 dicembre prossimo non è bastata a contenere le richieste di prenotazione per la prevenzione delle patologie della tiroide ed in particolare a verificare la natura di eventuali noduli qualora presenti, per cui il prof. Alfredo Marranzini – Professore fino a poco tempo addietro presso l’Università di Napoli Federico II e Endocrino Chirurgo – , su richiesta dell’Amministrazione ha dato la sua disponibilità anche per la mattina di sabato 16 dicembre per ulteriori visite.

Inutile aggiungere che è dal mese di luglio che si procede di successo in successo nel discorso della prevenzione e proprio in tal senso si sono espressi i diretti interessati:

“ In quanto medico non posso che esternare tutta la mia più viva soddisfazione per queste giornate che vedono i nostri concittadini comprendere che la prevenzione è importantissima – ha dichiarato il Sindaco dott. Domenico D’Angelo –  La Terra dei Fuochi purtroppo è una realtà che sta generando enormi problemi soprattutto con l’aumento dei tumori nei nostri territori e solo in questo modo possiamo trovare risposte alle legittime aspettative dei cittadini per la salvaguardia della salute”.

“I numeri ci danno ampiamente ragione –  gli fa eco l’assessore alla Sanità dott. Antonio Morgillo –  Per soddisfare tutte le richieste abbiamo chiesto ai nostri amici medici, che si sono messi a disposizione gratuitamente, di poter effettuare ulteriori giornate di screening. Così è stato per la MOC, così ora per la mappatura dei nei per prevenire uno dei più temibili tumori che possa essere scoperto nella persona qual è il melanoma e non una semplice visita dermatologica, come giustamente ha tenuto a sottolineare il dott. Maurizio Bevilacqua – dermatologo -che effettuerà la mappatura il prossimo 22 dicembre . Allo stesso modo chiederemo all’ASL di Caserta-Aversa nei prossimi mesi del 2018 di tornare con il camion del programma – Fallo per chi ami – per ulteriori screening sulle patologie femminili, chiedendo allo stesso tempo di avere altri settori della salute sui quali intervenire”.

“Un sentito ringraziamento – ha continuato l’assessore Morgillo –  mi sento di formularlo a nome mio e di tutta l’Amministrazione innanzitutto all’Associazione Fare Ambiente laboratorio di San Prisco – Monti Tifatini che ci ha supportato nell’organizzazione, ai medici specialisti che hanno prestato, ripeto, il loro tempo in modo del tutto gratuito e la loro professionalità, ai cittadini che così numerosi hanno risposto agli screeening”.

È indubbio che questa campagna è a tutti gli effetti una realtà in divenire anche nel breve termine, di cui oggi l’Amministrazione Tifatina può andare giustamente orgogliosa e, senza alcun aggravio per le finanze cittadine, scrivere in tal modo un capitolo importante per la salvaguardia della salute dei residenti.