SCUOLE SICURE 2019/2020 | Al Comune di Caserta arrivano i fondi statali

Scuole Sicure 2019-2020: il Comune di Caserta è destinatario di fondi statali per la sicurezza urbana, per circa 38mila euro, che abbiamo ottenuto anche grazie al lavoro delle assessore Corvino e Petrillo e che verranno utilizzati durante il prossimo anno scolastico per le attività di prevenzione e contrasto dei fenomeni di spaccio di sostanze stupefacenti nei pressi degli istituti scolastici cittadini“: lo rende noto il sindaco di Caserta, Carlo Marino.

Entro il prossimo mese l’Amministrazione redigerà un piano che sarà sottoposto alla Prefettura e che poi, in sinergia con l‘Ufficio Territoriale di Governo, diventerà operativo a partire dalla riapertura delle scuole.

Una vera sicurezza urbana – dice il sindaco – non è solo un problema di ordine pubblico, perchè le misure e le iniziative di contrasto e prevenzione dei fenomeni che sono l’obiettivo del progetto nazionale Scuole Sicure vanno coniugate e indirizzate al miglioramento della qualità del tessuto sociale e delle relazioni urbane“.

In tale quadro – prosegue il sindaco Carlo Marinoanche ad un’Amministrazione locale spetta il compito di rendere tutti i cittadini partecipi convinti dei valori sociali su cui si fonda la comunità. Per chi assicura il governo locale di una città questo è un investimento sociale, una risposta ai bisogni di sicurezza talvolta alterati da una percezione negativa. Lo faremo rafforzando il quadro delle unità operative della Polizia municipale destinate ai controlli quotidianamente visibili da parte dei cittadini e con programmi di comunicazione, informazione e prevenzione. Lo faremo con un’attenzione sempre più determinata alla coesione sociale, che è strumento primario di prevenzione nella partita quotidiana della sicurezza urbana. Il nostro obiettivo è la costruzione partecipata di una città sicura perché coesa, coesa perché sicura“.