Scandalo a luci rosse sul sito della Provincia di Caserta

Sul sito dell'ente "proposte indecenti" di lavoro

E’ giallo  a luci rosse  sul sito della Provincia di Caserta dal quale e’ improvvisamente scomparso il tasto con la voce ” trova lavoro”.

Ebbene questa assenza non e’ un caso.

Nella giornata di ieri, infatti, e’ venuto fuori che , proprio sul sito istituzionale della Provincia di Caserta, il link  ” annunci lavoro donne” nascondeva , si’, una serie infinita di proposte di lavoro, ma in particolare quel lavoro che offre piacere e delizia a chi lo riceva.

Questi alcuni dei link presenti sul sito:Siti per single Italia”, ” Sesso discreto e anonimo 2019″, Migliori siti di incontri”, ” «Milf disposte”, “Flirt indecenti”, “Aggiungi pepe alla tua vita” e “Meeting occasionali”.

La scoperta hard e’ avvenuta ieri pomeriggio e , da quel momento, il Presidente Giorgio Magliocca e’ stato contattato da piu’ parti -media , associazioni, privati cittadini-per avere chiarimenti sul fatto.

A quel punto, la voce ” annunci lavoro” e’ sparita dal sito della Provincia.

Ma cosa davvero e’ successo?

Il Presidente ha spiegato che potrebbe trattarsi dello scherzo di un hacker che avrebbe manomesso  il sito con link pornografici e scabrosi.

Va detto che la gestione del sito della Provincia di Caserta non e’  di competenza dell’ente ma curata da una societa’ che gestisce  i siti web della Regione.

A  questo punto, e’ cominciato lo scaricabarile delle responsabilita’: da Magliocca alla societa’ che gestisce il sito fino allo sconosciuto hacker.

La domande sono altre: da quanto tempo era operativo questo link sul sito della Provincia? chi ne era effettivamente a conoscenza? chi ne ha effettivamente beneficiato?

Misteri a luci rosse di una Caserta che si prepara alle  agguerrite regionali 2020.