Teano – “Polo Enogastronomia e Agro Alimentare a Borgo Centore utilizzando beni demaniali in disuso”

E' la proposta della Dirigente Scolastica prof.ssa Annamaria ORSO dell’Ipssart Teano-Cellole

TEANO – La Dirigente Scolastica prof.ssa Annamaria ORSO dell’Ipssart Teano-Cellole al Masterplan ha presentato la proposta di istituire un “Polo di Enogastronomia e Agro Alimentare a Borgo Centore utilizzando beni demaniali in disuso”. scopo del Masterplan è di favorire la partecipazione di una pluralità di soggetti, pubblici e privati che operano nel territorio di riferimento e intendano contribuire alla costruzione del Programma Integrato di Valorizzazione per il Litorale Domitio-Flegreo.

La Regione Campania ha scelto il Masterplan come strumento pianificatorio e programmatorio utile allo sviluppo economico di aree nodali del proprio territorio, operando una prima sperimentazione sul Litorale Domitio-Flegreo. Si tratta di un’area differenziata e complessa, che abbraccia 14 comuni ed una superficie complessiva di oltre 740 kmq, che si estende lungo 73 km di costa e una popolazione residente di circa 380 mila abitanti. Una realtà con grandi suggestioni paesaggistiche ed ambientali densa di cultura e testimonianze archeologiche, ma anche attraversata da gravi problemi di marginalità e degrado.

L’occasione offerta dal Masterplan consente a queste aree di dotarsi di uno strumento capace di innescare processi di riqualificazione territoriale, ambientale e paesaggistica, che producano rilevanti risvolti economici ed occupazionali. La Regione Campania sta già investendo ingenti risorse comunitarie su quest’area in interventi tesi al recupero ed alla riqualificazione ambientale con l’obiettivo della piena balneabilità della costa.

La strategia di attuazione del Masterplan si definisce attraverso un processo che vede il coinvolgimento degli attori istituzionali e dei soggetti privati interessati a investire sull’area, coordinati in un disegno organico firmato dall’architetto Andreas KIPAR, che guida il gruppo aggiudicatario della gara per la elaborazione del progetto “L’Ipssart di Borgo Centore”, sede associata dell’Ipssart di Teano, magistralmente diretto dal Dirigente Scolastico prof.ssa Annamaria Orso, coadiuvata dalla docenti del suo staff prof.sse Rosalba Fiorillo e Giuseppina Loffredo, durante l’incontro congiunto a Castel Volturno con i funzionari della Regione Campania ha rappresentato in anteprima l’idea progettuale predisposta dalla scuola e per rilanciare l’istituto di Cellole, da sempre fucina di idee e progettualità.

L’istituzione di un “Polo di Eccellenza Alberghiero, Enogastronomia e Agro-alimentare” che inserisce la scuola nel tessuto socio- economico – culturale a rappresentazione che “ la scuola deve essere agenzia formativa e culturale nel territorio “. Parte dalla scuola l’iniziativa di rilanciare la cultura della formazione turistica alberghiera- agro-alimentare che avrà delle ricadute occupazionali ed imprenditoriali sul territorio e sarà una grande opportunità per tutto il territorio di rilancio del turismo e per i giovani studenti di poter esprimere le loro competenze nel territorio di appartenenza. Questo tipo di collaborazione scuola-impresa è unica nel suo genere e potrà essere un “modello” per incrementare la sinergia tra scuola e aziende e tra pubblico e privato nella formazione dei giovani. e e in uscita, garantendo lo standard di qualità.

Il rilancio dell’istituto Alberghiero diretto dalla Dirigente Annamaria Orso ha già ottenuto i un altro successo con l’istituzione per l’a.s. 20202021 del corso serale e di pasticceria ed arti bianche per la sede di Borgo Centore e Teano. La Dirigente Scolastica intervistata ha rilasciato la seguente dichiarazione:” la scuola è intesa come Agenzia Educativa del territorio per formare giovani professionisti e nel perseguire l’obiettivo primario di Alta e Qualificata Formazione”.

Al Dirigente Scolastico, prof.ssa Annamaria Orso, va il merito di aver reso possibile questa ambiziosa attività progettuale che si inserisce pienamente nella visione e nelle sue scelte strategiche di gestione dell’istituto scolastico al fine fi elevare i livelli di occupabilità.