Teverola: “Noi per Voi” propone un bando sulle Foibe. Video intervista alla Dirigente Adele Caputo

Primo bando sulle Foibe a Teverola. Il commento della Dirigente Adele Caputo

TEVEROLA– L’associazione culturale “Noi per Voi” di Teverola promuove, in collaborazione con l’Istituto comprensivo “Giuseppe Ungaretti” (guidato dalla DS Adele Caputo) e con il patrocinio morale del Comune di Teverola, il bando di concorso “Conoscere le Foibe”, rivolto agli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado statali e paritarie.

Con tale progetto -fanno sapere i membri del’ associazione- ”si intende promuovere ,in occasione del 10 febbraio, giorno del ricordo, istituito con la legge 30 marzo 2004 n. 92, un concorso che, interpretando lo spirito della legge, mira a “conservare e rinnovare la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe, dell’esodo degli istriani, dei fiumani, dei dalmati italiani durante la seconda guerra mondiale e nell’immediato secondo dopoguerra (1943-1945) e della più complessa vicenda del confine orientale”.

Tale iniziativa è finalizzata a sensibilizzare gli studenti, i cittadini e l’opinione pubblica su temi di grande attualità tendenti alla non-violenza e all’integrazione interculturale, quali la memoria storica, la cultura, l’inclusione, la cittadinanza attiva, la legalità, la solidarietà, la tolleranza, il rispetto delle diversità e delle identità. L’obiettivo è quello di affrontare la questione delle Foibe, per molti anni coperta dal silenzio e utilizzata solo in termini di uso politico, per ricostruirne la genesi nella maniera più scientifica e neutrale possibile.

I lavori realizzati, con varie tecniche e in varia forma, inerenti alle suddette tematiche, dovranno pervenire entro il 25 gennaio, per essere valutati da un’apposita commissione costituita da esperti del mondo della scuola e della cultura. Il primo classificato riceverà un tablet, materiale didattico sulle foibe, una targa e la pubblicazione sulle testate on line del proprio elaborato, il secondo testi sulle foibe e una targa, il terzo un attestato di merito. La commissione si riserva comunque di attribuire premi speciali per lavori che , pur non risultando tra i vincitori, presentino aspetti originali. Tutti i lavori ritenuti meritevoli entreranno, inoltre, a far parte di una collana di storia sulle foibe edita da Pasquale Gnasso editore (denominata proprio “Conoscere le Foibe”)

Si spera, dichiara l’ex candidato a sindaco di Noi per Voi, Francesco D’Auria, che tale iniziativa possa contribuire a stimolare nei giovani teverolesi  l’attitudine alla ricerca e alla riflessione“

Gli Istituti scolastici interessati a partecipare all’iniziativa possono contattare il referente Arturo Massimo all’indirizzo di posta elettronica [email protected]

La premiazione dei migliori lavori avverrà il 10 febbraio presso l’ Aula Magna dell’Istituto Comprensivo “Giuseppe Ungaretti” di Teverola e costituirà anche un momento di riflessione attraverso alcune relazioni di approfondimento da parte di docenti coinvolti nel progetto.

Per l’occasione, abbiamo intervistato la Dirigente Adele Caputo ,che si è dimostrata fin da subito entusiasta dell’iniziativa, sottolineando la necessità per le associazioni presenti sul territorio di Teverola di interloquire con le istituzioni al fine di convergere verso obiettivi comuni. Di seguito il video con l’intervista.

 

Insieme alla Dirigente i membri dell’Associazione culturale “Noi per Voi” hanno visitato i locali dei vari plessi scolastici, constatando l’efficienza di un Istituto che , ad impatto, si presenta molto curato, dotato di classi 3.0, di un auditorium, una sala conferenze, di laboratori attrezzati, di una maestosa biblioteca.