UNIVERSITÀ VANVITELLI | All’evento “Startup Weekend” vincono due idee molto innovative nel campo dell’alimentazione

Creare cosmetici naturali attraverso il recupero degli scarti alimentari, monitorare un corretto regime alimentare: queste le idee premiate dalla giuria di esperti del settore delle startup

Si è concluso l’evento Startup weekend, quest’anno con una versione targata “Università Luigi Vanvitelli”. L’evento, promosso l’8 marzo nell’aula De Blasio del Dipartimento di Scienze e Tecnologie Ambientali Biologiche e Farmaceutiche, il 14 marzo al Dipartimento di Ingegneria ed il 20 marzo al Dipartimento di Economia, ha visto protagoniste 5 studentesse del DiSTABiF, le quali hanno ricevuto ben due premi.

Il week end ha portato alla nascita di numerosi gruppi di lavoro, seguiti da 10 “mentors”, che si sono affiatati per aggiudicarsi i premi in palio. Una giuria composta dai maggiori esperti del settore delle start up, domenica pomeriggio, ha espresso il verdetto dopo aver ascoltato e valutato tulle le potenziali idee di Start up.

Maria Tommasina Pecoraro PhD student in Ambiente, Design ed Innovazione; Giuseppina Crescente PhD student in Scienze Biomolecolari; Marialuisa Formato studentessa del Corso di Laurea Magistrale in Farmacia in collaborazione con Teresa Cerchiello PhD student in Economia e Saba una studentessa Erasmus dal Pakistan si sono aggiudicate il primo posto con la Start up EverIN. L’idea è di recuperare parte degli scarti alimentari e reintrodurli all’interno del mercato creando una linea di cosmetici completamente naturale, eco compatibile ed eco sostenibile.

Odeta Celaj PhD student in Scienze Biomolecolari e Giovanna Valentino tirocinante presso il Laboratorio di Chimica Bioorganica e studentessa del Corso di Laurea Magistrale in Scienze degli Alimenti e della Nutrizione Umana, in collaborazione con studenti del Dipartimento di Economia ed Ingegneria si sono aggiudicate il secondo posto con la start up FoodMate, un’app che aiuta chi si trova spesso fuori casa a seguire e monitorare un corretto regime alimentare.