VIDEO. Sferragatta: oggi un altro passo in avanti per la risoluzione del problema del collettore ex CASMEZ

Nel pomeriggio di ieri a Napoli, nell’ufficio dell’on. Giovanni Zannini si è tenuto, come anticipato già la scorsa settimana, la riunione tecnica con l’ing. Rosario Manzi. Oltre ai menzionati, erano presenti l’On. Vittoria Lettieri, Nunzio Sferragatta, consigliere provinciale di Caserta; Raffaele Lettieri, sindaco di Acerra; Luca Mascolo, presidente EIC Campania; Vincenzo Belgiorno, direttore generale dell’EIC.

Di assoluta rilevanza la notizia fornita dall’ing. Manzi che ha annunciato l’inserimento dei lavori del collettore fognario ex Casmez all’interno dell’Accordo Quadro di Progettazione. Questo comporterà il superamento delle difficoltà legate alle competenze territoriali in materia di progettazione. Da ieri, sappiamo che la Regione Campania si occuperà di tutta la fase di progettazione e di reperimento dei fondi necessari a completare l’opera. (continua dopo il video)

Nel video il consigliere Zannini parla del collettore ex CASMEZ nel corso della sua diretta settimanale:

 

Soddisfatto il consigliere Sferragatta, delegato all’ambiente. “Come era stato già anticipato nell’incontro della scorsa settimana, si è passati immediatamente alla fase operativa con questa riunione prettamente tecnica.
Questa è stata una giornata importante per i cittadini di Maddaloni. Finalmente abbiamo certezza che ci sarà un progetto e conosciamo il soggetto che se ne occuperà. Inoltre oggi, di nuovo, insieme al sindaco Lettieri, abbiamo rinnovato la richiesta di adoperarsi anche per trovare delle soluzioni temporanee in attesa dei lavori definitivi. Presto inizierà una fase di rilievo dei collettori fognari per redigere un catasto di queste infrastrutture e durante questa attività si provvederà a ripulire quei punti in cui ci sono occlusioni che impediscono il defluire dell’acqua. Sarà sicuramente un parziale sollievo in attesa dell’intervento definitivo”

Esattamente dopo una settimana, si è avanzati di un altro step. L’on. Zannini è determinato su questa problematica, e ciò che aveva detto lo sta portando avanti. L’evidenza è data dalla tempistica e dai resoconti di questi primi incontri che puntano direttamente all’obiettivo, senza giri e senza fronzoli.

Leggi anche:

La questione via Cancello arriva in regione. Il resoconto dell’incontro