Volontari Parco SCCAC tengono pulito un angolo di verde

Il giardino è manutenuto da Benedetto AMICO, da Mario, militare della Guardia di Finanza che abita in una villetta proprio a ridosso del giardino, e dalla signora Daniela MADDALONI.

SAN NICOLA LA STRADA – Grazie all’opera di alcuni residenti della più nota area del Parco SCCAC e dell’ex hotel Serenella di San Nicola la Strada, si incomincia a recuperare ad una certa dignità anche il verde pubblico dell’area, lasciato da troppo tempo alla noncuranza pubblica e privata.

– Infatti, l’attiguo giardinetto, che è un ancora di ristoro per i residenti che anche nelle ore più calde possono godere dell’ombra degli alberi che ivi insistono, può ora contare sull’apporto di alcuni “volontari” che tengono pulito il piccolo giardino. Certo, come si può notare dalle foto, l’area a verde pubblico è “brulla”, senza un filo d’erba, ma i nostri concittadini contano al più presto di seminare l’area a prato inglese.

Per il momento lo innaffiano e lo “spazzolano”. L’amministrazione comunale di San Nicola la Strada, guidata dal Sindaco Vito MAROTTA, ha fatto installare anche un cestino per le deiezioni canine, così che il proprietari dei nostri amici pelosetti tengono a portata di mano il cestino dove depositare il sacchetto con le feci canine.

Il giardino è manutenuto da Benedetto AMICO, da Mario, militare della Guardia di Finanza che abita in una villetta proprio a ridosso del giardino, e dalla signora Daniela MADDALONI. “Ci stiamo adoperiamo per tenere pulito questo spazio di verde” – ci ha confidato Benedetto Amico – “con la speranza che i cittadini di San Nicola la Strada, riconoscenti, cerchino di tenerlo almeno pulito quando portano il loro cane a fare i loro bisogni”.

È un sassolino nel gran mare del degrado del patrimonio di verde cittadino, ma prendiamolo come un inizio, come un’inversione di tendenza caratterizzata da un maggior interesse da parte dei sannicolesi per la bellezza della nostra Città.