Voto Sicilia. Verdi. Il centrosinistra diviso perde. Al lavoro per evitare di consegnare il Paese a destra e populisti

“Il voto siciliano dimostra che un centrosinistra diviso consegna la vittoria al centrodestra e al Movimento Cinque Stelle e che l’unica strada da seguire è quella che stiamo indicando da tempo e per la quale siamo impegnati nelle Istituzioni campane: il dialogo e la collaborazione tra tutti coloro che non vogliono consegnare il Paese nelle mani della destra, dei razzisti e dei populisti”.

Lo hanno detto i Verdi, con il consigliere regionale della Campania, Francesco Emilio Borrelli, ricordando che “per la festa regionale dei Verdi in corso nei comuni campani dove il Sole che ride è maggiormente rappresentativo oltre alla difesa dell’ambiente abbiamo scelto proprio il dialogo come tema portante”.

“Sabato scorso abbiamo incontrato il presidente De Luca, illustrando i risultati ottenuti in campo ambientale, grazie al nuovo corso dei Verdi, e sabato prossimo, a Somma Vesuviana, offriremo un’ulteriore occasione di confronto tra Regione e Comune di Napoli grazie al dibattito a cui prenderanno parte il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, e il vice presidente della Giunta regionale, Fulvio Bonavitacola” ha aggiunto Borrelli per il quale “i Verdi sono pronti a fare la loro parte in una coalizione di centrosinistra il più possibile allargata e coesa con figure rappresentative dei territori, l’unica arma a disposizione per battere destra e populismi”.