Zannini chiede la stabilizzazione dei precari dell’ospedale di Caserta

L’on.le Giovanni Zannini, presidente della commissione ambiente e protezione civile, ha scritto al governatore De Luca e per conoscenza ad Alaia, presidente della commissione della Sanità della Campania, chiedendo la stabilizzazione degli infermieri e degli oss, in servizio presso l’ospedale S. Anna e San Sebastiano di Caserta.

Secondo Zannini l’intervento della Regione sarebbe necessario, in seguito alla pronuncia del TAR di Napoli che ha chiarito in una recente sentenza che tale categoria di lavoratori somministrati (ossia infermieri ed oss), devono essere annoverati nella categoria da stabilizzare a livello contrattuale. Il presidente Zannini, della commissione ambiente ha citato nella sua missiva indirizzata appunto ai vertici apicali della sanità campana,  l’ordinanza del Consiglio di Stato n. 7128 dell’ 11/12/2020 e  la sentenza del Tar della Campania n. 208 del 2 febbraio 2021, chiedendo altresì di stabilizzare i lavoratori precari che in questo particolare momento storico di emergenza sanitaria stanno prestando servizio nell’era covid, con una sanità in affanno, richiedendo nel contempo che la Regione prenda una posizione sulla loro definitiva stabilizzazione, a seguito e nelle more delle procedure concorsuali espletate. Infine il presidente mondragonese ha chiesto un’audizione urgente,  sia al presidente della sanità campana che alla direzione AORN dell’ ospedale casertano sul tale argomento.