Accendi la pace. Alla scuola Ruggiero consegnato encomio a padre Igor

Istituto Comprensivo "Ruggiero-3 Circolo Caserta" , Scuola capofila di PACE nel capoluogo. Consegnato "Encomio di Pace" alla Dirigente scolastica. Presente padre Igor della comunità ucraina. Presentato il brano "Accendi la Pace".

Il 26 Maggio 2022 presso l’Istituto Comprensivo “Ruggiero-3 Circolo” di Caserta, si è svolta la Giornata della Pace con la presenza straordinaria della” Fiaccola della Pace” accesa per la Pace in Ucraina e nel mondo e per chiedere il Cessate il Fuoco. Referente del progetto di Pace la prof.ssa Francesca D’Ambra. La manifestazione, in prosieguo alla 1a ed.ne della Fiaccola della Pace svoltasi nel settembre dell’anno 2019 che culminò con la messa a dimora dell’Albero della Pace dedicato a “tutti i caduti e alle vittime delle guerre, stragi, attentati, terrorismo, criminalità, violenze e mafie, dai 100 anni ad oggi, piantato presso il “Giardino di Chiara” ( giardino della scuola) e con la Sigla del “Patto di Pace” tra il Movimento Internazionale per la Pace e la Dirigente scolastica attraverso il quale la Scuola ricevette la nomina di “Scuola di Pace” del III Millennio, in questa 2a tappa speciale della Fiaccola ha visto la cerimonia di accensione della Fiaccola della Pace da parte della Presidente del Movimento per la Pace Agnese Ginocchio, presente con la socia del Direttivo del Movimento per la Pace Rosa Arbolino, alla presenza della Dirigente scolastica Vincenza Della Valle, del Consigliere Comunale Pasquale Antonucci e dell’ Assessore Emilianna Credentino delegati del Sindaco di Caserta Carlo Marino, e di Padre “Igor (Ihor) Danylchuk” parroco della parrocchia ucraina SS.ma Trinità presso la Chiesa dell’Immacolata in Via S. Carlo di Caserta, all’alunna rappresentante della scuola, l’ organizzazione di una simbolica Marcia per la Pace svoltasi all’interno del Giardino scolastico da parte degli alunni dell’infanzia accompagnati dalle docenti, a seguire la declamazione di brani sulla Pace a cura degli alunni delle classi quarte della primaria. Alla presenza della Fiaccola della Pace e delle Istituzioni presenti davanti all’Albero della Pace è avvenuta la consegna dell’Encomio di Pace alla Dirigente scolastica, in prosieguo al Patto di Pace siglato nell’anno 2019 e riconfermato in questa Giornata, attraverso il quale la Scuola è diventata “1a Scuola capofila del capoluogo” per il costante impegno dimostrato con tutti i docenti e gli alunni dell’Istituto. A seguire la sottoscrizione dell’Appello “Cessate il Fuoco” per un’Europa di Pace, da parte di tutte le Istituzioni presenti, di padre Igor ( il quale oltre alla firma ha scritto anche la parola Pace “Мир” in lingua ucraina ), della rappresentante ucraina “Caterina (Kateryna ) Salovska” dei rappresentanti dei genitori, dei docenti e degli alunni della scuola. Prima dell’accensione della Fiaccola e della Marcia, la giornata si è aperta presso la Palestra con il saluto della Dirigente scolastica Vincenza Della Valle che ha ricordato l’importanza, ora più che mai attuale, del valore della Pace attraverso l’educazione che la Scuola deve insegnare a ogni discente, quindi applicarla nelle azioni quotidiane, poi manifestando ilm proprio dolore per il dramma del popolo ucraino ha ricordato l’impegno di tutto il corpo scolastico con il quale è stata recentemente fatta una raccolta umanitaria. A seguire il saluto del Consigliere Comunale Pasquale Antonucci e dell’Assessore Emilianna Credentino, che nel manifestare la propria solidarietà con il popolo ucraino hanno espresso la propria contrarierà e ferma condanna alla guerra in corso auspicando che possa cessare al più presto. A seguire il saluto della Presidente del Movimento per la Pace Agnese Ginocchio, che ha ringraziato la Dirigente sdolastica per l’ invito nell’ aderire alla mobilitazione nazionale che ha coinvolto tante scuole e ha ricordato anche qui che la strada della Pace è la nonviolenza, che l’invio delle armi va scongiutato assolutamente per evitare un’escalation che potrebbe portare a un conflitto di immani dimensioni, occorre fare pressione perchè si segua la strada del dialogo, della trattativa e del negoziato. Quindi è seguita la testimonianza di padre Igor della Comunità ucraina casertana, che ha fatto conoscere il dolore del popolo ucraino e la necessità di non lasciarlo solo. “In questo momento c’è bisogno di solidarietà e di accoglienza, di azioni concrete, auspico la fine di questo conflitto e l’avvento della Pace”. Al termine della testimonianza di Padre Igor gli alunni della classe III A hanno eseguito l’Inno Italiano e a seguire gli alunni della III B la performance canora “Dentro ogni guerra”. Quindi la presentazione del brano “Accendi la Pace”, dedicato alle vittime di guerra e alla storia della “Fiaccola della Pace” a cui hanno partecipato nelle parti del ritornello e del video che accompagna il brano ( qui tutto il video documentario: https://www.youtube.com/watch?v=N7fMZlR-LnM ) gli alunni della classe II F della primaria ( guidati dalle e dai docenti Tina Ascione, Marilena Calligola e Lorenzo Sorbo) a cui il Movimento per la Pace ha consegnato un attestato di ringraziamento.
Adriana 640×300