CAPUA: “CONCERTO GROSSO PER I NEW TROLLS” AL RICCIARDI

Sabato 18 gennaio grande evento per gli appassionati del rock progressivo

CAPUA (Raffaele Raimondo) – E’ imminente ormai un gran tuffo in cinquant’anni di rock progressivo. Tutto è pronto, infatti, per le ore 20 di sabato 18 gennaio al teatro Ricciardi, dove ben trenta orchestrali della Real Cappella di Napoli, diretti dal maestro Ivano Caiazza, concorreranno a rendere ulteriormente maestoso il celeberrimo Concerto Grosso per i New Trolls.

Straordinario evento musicale, dunque, grazie alla band genovese che arriverà a Capua con l’enorme ricchezza artistica raggiunta in oltre mezzo secolo e capace ancora oggi di suscitare incanto ed emozioni.Impossibile racchiudere in poche righe tanti anni di successi. Allora soltanto qualche accenno. «La storia dei New Trolls è segnata fin dagli inizi dalla forte capacità di costruire un rock di chiara ispirazione hard e psichedelica, originale e grintoso. È il biennio d’esordio 1967-1968 a segnare lo stile del gruppo, che si ispira al mondo musicale di Jimi Hendrix, Vanilla Fudge, Iron Butterfly, Deep Purple, senza perdere di vista la forma-canzone. I New Trolls debuttano nel 1967 con il 45 giri Dietro la nebbia/Questa sera. Grazie ad un rock d’effetto, che riflette un’ottima preparazione musicale, il complesso riesce a vincere il premio della critica al Festival di Rieti nello stesso anno. Il successo ottenuto è così grande che i New Trolls vengono subito chiamati come band supporter per la tournée italiana dei Rolling Stones. In seguito partecipano anche al “Disco per l’Estate” col singolo Visioni, che venderà più di 200mila copie: da quel momento prende avvio definitivamente una fortunata carriera concertistica. Brani come Sensazioni, Cristalli fragili, Davanti agli occhi miei, Un’ora, Io che ho te, Cosa pensiamo dell’amore, trovano forza nel poderoso virtuosismo chitarristico di Nico Di Palo oltre che nella vocalità collettiva di tutto l’ensemble, e portano i New Trolls ai primi posti della hit-parade». Risale al 1968 il primo splendido album “Senza orario senza bandiera” realizzato in collaborazione con Fabrizio De Andrè e Gianpiero Reverberi: si tratta di «una lunga e malinconica rappresentazione dell’animo umano, dove i testi del cantautore genovese trovano l’ideale arrangiamento nelle musiche del gruppo. Passano appena due anni e i New Trolls si confermano grandi innovatori del rock con un altro disco evento, il concept album (un album, cioè, tutto attraversato da un unico filo conduttore) Concerto Grosso, pietra miliare del rock progressivo italiano. Il disco nasce grazie alla collaborazione con il compositore Luis Bacalov e si propone quale primo tentativo di mettere insieme il genere moderno popolare con la musica colta».

Da quel momento un’affascinante sequenza di affermazioni le cui vette creative gli spettatori del Ricciardi avranno la fortuna di ascoltare dal vivo in una serata che si preannuncia indimenticabile. I prezzi dei biglietti: Platea € 30 – I Galleria € 25 – II Galleria € 20. Per info e prenotazioni: whatsapp allo 0823.96.38.74 e linkhttp://www.teatroricciardi.it/event/concerto-grosso-per-i-new-trolls/.