CASAGIOVE.SAGGIO DI NATALE DEGLI ALLIEVI DEL “GRAN CONCERTO BANDISTICO CITTA’ DI CASAGIOVE”

di Domenico PETRILLO
Ieri 27 Dicembre, presso l’Auditorium Oratorio della Chiesa di San Michele Arcangelo, al suono di ” Tu Scendi Dalle Stelle”, con una “Festosa Entrance ” dei due valenti musicisti e zampognari, i fratelli Giacomo e Ciro Ianniello, è iniziata la tanto attesa manifestazione del Saggio di Natale degli allievi del “Gran Concerto Bandistico Città di Casagiove”.

La bella e impeccabile presentatrice Maria Melone, prima di dare il via alla serata musicale, ha voluto omaggiare con una presentazione ufficiale tutti i giovani artisti suddivisi per disciplina strumentale ovvero: per le trombe, Martucci Francesco, Ianniello Gabriele, Melone Antonio, Aspromonte Antonio e Martucci Vincenzo; per i Sax: Iannotta Gennaro, Melone Domenico, D’Amico Luigi e Santillo Manuel; per i claniretti: Ianniello Angelo e Piscitelli Luca; per le percussioni D’Amico Domenico e per la batteria Papale Giuseppe.

Dopo un forte applauso di incoraggiamento, i giovani musicisti sono entrati nel vivo del saggio musicale con un’Ensamble di Musiche Natalizie che ha subito entusiasmato l’uditorio composto dai genitori tutti, da molti cittadini casagovesi oltre ad autorità locali e non. A seguire, una variegata scaletta di pezzi d’effetto come la colonna sonora “CONQUEST OF PARADISE” dell’omonimo film del regista Ridley Scott e quella non meno nota di INDIANA JONES. Appena dopo, è stata presentata la stupenda e intramontabile canzone ” LA LONTANANZA” del celebre Domenico Modugno alla quale ha fatto seguito il brano d’eccezione “HALLELUJAH “, cantato con voce possente e melodica dal sax tenore Manuel Santillo figlio della presentatrice Maria Melone. Dopo i risonanti applausi e le lacrime di gioia ormai trapelate dai brillanti occhioni blu della conduttrice, altro pezzo d’effetto ha messo in risalto la forza e vivacità delle prime trombe Francesco Martucci e Gabriele Ianniello che hanno fatto maggiormente risaltare il già famoso brano PALLADIO di Karl Jenkins.

Ulteriore momento di ovazione si è presentato all’esibizione delle due promettentissime artiste Carmen e Stefania Rio dell’omonimo duo “Rio Sisters”, allorquando hanno cantato il brano ” MINUETTO ” tanto caro alla indimenticabile Mia Martini. Le suddette giovani cantanti, accompagnate quali ospiti d’eccezione al Saggio Musicale dal direttore Artistico del Campania Festival, Bruno Carbone e dal Maestro Terrana, sono ben note nella nostra regione per aver già vinto diversi concorsi canori tra i quali spicca la I° Edizione del Campania’s Got Talent. Il repertorio musicale, si è chiuso con un pezzo fuori programma rappresentato dalla marcia per bande ” FRANCESCA” suonata per incoraggiare e premiare il più piccolo dei giovani allievi da poco entrato a far parte del corso di studi.

A conclusione della serata, si può tranquillamente affermare che l’obiettivo preposto dal corso di istruzione per strumentisti è stato pienamente raggiunto poiché tutti gli allievi dai più piccoli ai più grandi, con l’impegno profuso hanno dimostrato di aver raggiunto quelle abilità e sensibilità musicali che li pone in condizioni di ben figurare nella musica d’insieme e non solo. Tra l’altro, lo scopo di questi corsi non è quello di formare dei completi professionisti della musica ma quello di fare apprendere e sviluppare quelle capacità musicali necessarie a far capire ai discenti se applicarsi unicamente in queste nobili discipline o scegliere anche altri percorsi di vita alternativi e/o paralleli. Certo è che, come lo sport, anche la musica coinvolge i giovani in una vita sana allontanandoli da altre strade che spesso si dimostrano dannose per il proprio sviluppo psicofisico.

Il primo cittadino Sindaco Roberto Corsale, molto legato alla musica per i suoi trascorsi, ha confermato che questa decima edizione del saggio di fine anno, è stata una vera Festa della Musica poiché ha visto i ragazzi esibirsi con passione a dir poco superlativa tanto da promettere il suo pieno appoggio morale e materiale sia alla Scuola che alla banda madre rappresentata dal “Gran Concerto Bandistico Città di Casagiove “.

A tal proposito, il Direttore Artistico Nello Martucci, appoggiato dalla Presidente Silvia Cospito, dopo aver ringraziato calorosamente il dottor Corsale per il pieno appoggio sempre dato e per la promessa di implementare il numero degli allievi della Scuola favorendo l’iscrizione di altri giovani meno abbienti, ha accennato che quanto prima, considerata la continua affermazione della banda cittadina nel contesto interregionale, per onorare il fondatore della stessa, sarà provveduto a trasformare il nome di battesimo del Gran Concerto Bandistico………in Gran Concerto Bandistico Città di Casagiove Maestro Pompeo Ferraro “. Nello Martucci, approfittando poi del microfono, ha colto l’occasione per ringraziare pubblicamente il parroco Don Stefano Giaquinto sia per la disponibilità dimostrata nel concedere l’oratorio per tale manifestazione, sia per tutte le attività che continuamente sostiene per il bene della comunità parrocchiale e per il costante impegno a favore dei giovani per i quali mette in essere tutte le strategie possibili al fine di aiutare la loro crescita psicofisica in armonia e sicurezza. La conduttrice Maria Melone, in chiusura, ha naturalmente evidenziato che il tutto è stato reso possibile grazie all’impegno, alla competenza e alla professionalità dei Maestri della Scuola di Musica rappresentati dalla bella e brava Anna Lucia Ianniello, da Giuseppe Abitino e da Nello Martucci che hanno sempre creduto sia nei giovani allievi, che nel decennale progetto sviluppato per impegnare gli stessi nell’arte nobile della musica e per alimentare i componenti adulti del Gran Concerto Bandistico di cui la stessa funge da vivaio. Ha inoltre ringraziato per la loro presenza, il Presidente e vice Presidente dell’Associazione Arma Aeronautica Elia Rubino e Domenico Petrillo, il consigliere comunale con delega alla cultura Gennaro Caiazza e il Maestro del Gran Concerto Enrico Carlone. Altro e non meno importante ringraziamento è andato come sempre, alla Banca di Credito Coooperativo San Vincenzo de Paoli per il continuo supporto sempre fornito alle attività sociali dell’Associazione Culturale Gran Concerto Bandistico Città di Casagiove.