Caserta – Conferenza di presentazione del Liceo del Gusto Campano dell’I.S. “Ferraris”

L’industria agroalimentare in Italia produce il 13 per cento del Prodotto Interno Lordo (PIL) e ci sconcerta che non sia stato ancora creato un Ministero ad hoc. Si tratta di un riconoscimento che viene a premiare l'impegno dell'intero corpo docente a migliorare e qualificare un insegnamento, teorico e pratico, che apre agli studenti le porte nel mondo della cultura enogastronomica, con l'acquisizione di competenze utili alla promozione e comunicazione del food and wine in Italia e all'estero: il “made in Italy/Campania

CASERTA – Mercoledì, 22 gennaio 2020, con inizio alle ore 11:30, presso la Sala Convegni dell’ISIS “Ferraris”, sito in Via Francesco Petrarca nr. 73 di Caserta, si è tenuta la conferenza stampa di presentazione del nuovo indirizzo che è stato attribuito all’istituto che diventa. “Liceo del Gusto Campano”, unico autorizzato in Italia ad ottenere la prestigiosa attribuzione da parte del MIUR (Ministero dell’Istruzione) su proposta della Regione Campania.

È un liceo che apre la strada al mondo del giornalismo enogastronomico e/o critico gastronomico/food blogger. Testimonial dell’evento è Andy LUOTTO, noto anche come Executive Chef. Presenti alla conferenza stampa la padrona di casa la dirigente scolastica Antonietta TARANTINO, il giornalista Michele DE SIMONE, Presidente dell’Assostampa che ha moderato i lavori.

Presenti anche i seguenti relatori: Donatella DE NUPTIIS, Esperta di Food Culture che ha parlato di: “La figura dell’Enogastronomo”; Antonio CARRIERI, General Manager Conti Toscana Resort*****Shaoing Cina che ha relazionato su: “Prospettive d’impiego di figure quadro nel settore turistico/alberghiero”; Luigi DE MARIA, direttore della testata giornalistica “Obiettivo” che ha spiegato: “Come raccontare cibo e vino”; Petronia CARILLO, docente UniCampania Luigi Vanvitelli con la relazione: “Scienze degli alimenti e nutraceutica – Benessere e cibo – prospettive del settore”.

Molte le istituzioni ed autorità presenti: Il Generale di Brigata Francesco RICCARDI, Comandante della Scuola di Commissariato (SCUCOM) di Maddaloni, Alberto ZAZA D’AULISIO, Presidente dell’Istituto di Storia Patria di Caserta, Gianrolando SCARINGI, direttore responsabile di “Terre di Gusto” supplemento editoriale del periodico Campania Sport, Salvatore RIVETTI, vice Preside in quiescenza dell’I.S. “Ferraris”, Mirella CORVINO, già Assessore del Comune di Caserta che molto si è spesa, nel corso del suo impegno assessoriale, affinché la Regione Campania attribuisse la denominazione di “Liceo del Gusto Campano”,

Carlo IACONE della FISAR legata soprattutto al comparto enogastronomico, la dottoressa del MIUR Caserta. Molto soddisfatta la professoressa Tarantino che in proposito ha affermato: “Si tratta di un riconoscimento che viene a premiare l’impegno dell’intero corpo docente a migliorare e qualificare un insegnamento, teorico e pratico, che apre agli studenti le porte nel mondo della cultura enogastronomica, con l’acquisizione di competenze utili alla promozione e comunicazione del food and wine in Italia e all’estero: il “made in Italy/Campania” (prodotti agricoli di qualità e del territorio, internazionalizzazione della conoscenza del food end wine campano e italiano).

Un grazie” – ha aggiunto la dirigente scolastica – “va alla Regione Campania, che ha puntato su questa nuova scommessa formativa, che mira a formare i futuri operatori dell’enogastronomia e dell’ospitalità alberghiera della nostra terra. Il corso, che nella sua tipologia è unico in Italia, pone infatti la nostra regione all’avanguardia nel settore di riferimento, e ne rilancia le ambizioni ben oltre i confini nazionali.

Il liceo rappresenta inoltre una corsia preferenziale per le università del management turistico, dell’enogastronomia, del giornalismo gastronomico e della nutraceutica”. L’industria agroalimentare in Italia produce il 13 per cento del Prodotto Interno Lordo (PIL) e ci sconcerta che non sia stato ancora creato un Ministero ad hoc. Benessere e alimentazione è il binomio del “vivere bene e sano”. Nel corso dell’incontro è giunto un messaggio di auguri da parte di Rosanna MARZIALE che non ha potuto partecipare perché è di ritorno da Santiago di Compostela. Al termine della conferenza stampa c’è stata una degustazione di prodotti tipici campani con brindisi augurale al nuovo corso di studi.

Il Liceo del Gusto Campano ha Servizi per l’Enogastronomia e l’Ospitalità Alberghiera con indirizzi in: Enogastronomia, Servizi di Sala – Bar e Vendita, Accoglienza Turistica, Pasticceria e Arte Bianca e l’Istituto Professionale Industria e Artigianato con indirizzo in Manutenzione e Assistenza Tecnica.