Caserta, l’Associazione Culturale “L’Arte del Fare” presenta il convegno sulla crisi d’impresa

L'evento si svolgerà nella splendida cornice del Belvedere di San Leucio. Durante il convegno saranno conferiti tre premi ad altrettanti imprenditori che si sono contraddistinti per la valorizzazione e l’innovazione del nostro territorio

CASERTA – La neonata Associazione Culturale “L’Arte del Fare” è orgogliosa di presentare il convegno “Modelli e schemi normativi di composizione della crisi di impresa ed esigenze del mondo imprenditoriale”  che si terrà il 15 Febbraio alle ore 15.00 presso il Belvedere di San Leucio.

“Siamo davvero orgogliosi di presentare un convegno che vedrà la partecipazione di autorevoli relatori che affronteranno un tema così attuale come quello della crisi di impresa che interessa sia professionisti del mondo economico-giuridico che imprenditori. Ci teniamo altresì a comunicare che durante il convegno saranno conferiti tre premi ad altrettanti imprenditori che si sono contraddistinti per la valorizzazione e l’innovazione del nostro territorio.”  – queste le parole del Presidente dell’Associazione L’Arte del Fare Avv. Antonio Cimmino.

L’Avv. Cimmino, proseguendo, spiega la scelta della location: “L’associazione ha scelto di utilizzare una location d’eccellenza come il Belvedere di San Leucio per restare coerente alla propria mission di valorizzazione del territorio. Speriamo che un evento di questo spessore sia solo uno dei tanti che il Belvedere possa poter e saper accogliere poiché troppo spesso ci si dimentica delle immense risorse donateci dal nostro territorio”.

Tra i relatori: il Dott. Luigi Salvato, Avvocato Generale presso la Procura generale della Corte di Cassazione; la Dott.ssa Annamaria Soldi, sostituto procuratore generale presso la Corte di Cassazione; Prof. Avv. Francesco Fimmanò, vicepresidente della Corte dei Conti; il Dott. Dario Raffone, presidente della Sezione Imprese del Tribunale di Napoli.

L’evento, oltre al patrocinio della Città di Caserta, ha ottenuto il patrocinio da parte di Confesercenti, di PMI Italia, dell’Ordine dei Commercialisti di Caserta e della Camera Civile di Santa Maria Capua Vetere.