CASERTA. Le bomboniere dell’associazione “Noi Genitori di tutti” sostengono le famiglie di bambini oncologici in difficoltà

di NUNZIO DE PINTO

Le bomboniere dell’associazione “Noi Genitori di tutti” sostengono le famiglie di bambini oncologici in difficoltà

CASERTA – L’Associazione onlus “Noi Genitori di Tutti”, (Via Circumvallazione ovest parco Verde a Caivano) è il sodalizio formato da mamme della “Terra dei Fuochi” che aiuta “….i nostri piccoli guerrieri affetti da malattie oncologiche e le loro famiglie”, con lo scopo di sensibilizzare sul tema della tutela ambientale e del diritto alla vita, attraverso la prevenzione e l’informazione delle problematiche e delle conseguenze sulla salute derivanti dall’inquinamento della “Terra dei Fuochi”. La cosiddetta “Terra dei fuochi” è una vasta area tra le province di Napoli e Caserta dove la criminalità organizzata gestisce e smaltisce illegalmente rifiuti speciali provenienti da tutta Italia. La definizione “Terra dei fuochi” appare per la prima volta nel 2003, quando fu usata nei Rapporti Ecomafia pubblicati da Legambiente. Da molti anni la questione viene denunciata dai cittadini dei comuni colpiti e da molte associazioni, anche con numerosi appelli, esposto e manifestazioni. Come ci ha detto la signora Marzia Caccioppoli, Presidente dell’Associazione, che si definisce “Mamma cartolina che cammina al fianco di Padre Maurizio Patriciello”, “…. Tutti i soci fondatori vivono nella Terra dei Fuochi ed hanno in comune il dolore sovrumano di avere un figlio in cielo. Bambini diventato Angeli troppo in fretta, fiori recisi dal cancro in una terra scempiata dallo smaltimento illegale dei rifiuti industriali”. Riccardo Improta, 22 mesi, Mesia Nasi, 3 anni, Alice Aragona, 3 anni, Marianna Rubino, 9 anni, Francesco Miccinelli, 8 anni, Francesco De Crescenzo, 9 anni, Antonio De Michele, 9 anni……, sono solo alcuni degli “Angioletti” che sono volati in cielo a causa dell’avvelenamento della terra, dell’aria e degli alimenti e che hanno provocato e continuano a provocare anche oggi malattie, troppo spesso letali, come: leucemia linfoblastica acuta, rabdomiosarcoma, neuroblastoma surrenale, osteosarcoma metastatico polmonare, glioblastoma intrinseco tronco encefalico, che fanno paura solo a nominarli. Eppure, oggi, fra adulti e bambini, quasi in ogni nucleo familiare si può avere in casa un “malato” e lo Stato non fa poi molto per loro in termini di aiutarli a superare gli ostacoli, burocratici e non, che quotidianamente si trovano ad affrontare. Per questo è nata nel 2013 l’Associazione “Noi Genitori di Tutti”. Essa non ha scopo di lucro e persegue esclusivamente finalità di solidarietà sociale. Le attività sono svolte a tutela dei diritti dell’infanzia, in primo luogo a  favore di soggetti affetti da patologie considerate diretta conseguenza dello scempio ambientale e a favore delle loro famiglie. Molto ricercate le bomboniere solidali e le pergamene che sono una ottima scelta per chi vuole approfittare di un lieto evento per donare qualcosa a chi ne ha più bisogno, per rendere un giorno unico ancora più speciale e indimenticabile, coinvolgendo amici e parenti in un progetto in cui si crede. Ecco, di seguito, i lavori che le mamme preparano e mettono a disposizione di chi vuole dare una mano anche economicamente: “Pergamene solidali, braccialetti etnici, Acchiappasogni, quadretti, Angeli solidali in gesso e ceramica, Bomboniere solidali in ceramica da personalizzare, Sacchettini per i confetti, Bomboniere solidali realizzate a mano ad uncinetto, Bomboniere solidali in terracotta e legno, Porta confetti, Cesti solidali, Coccarde, Segnaposti, Coccarde di nascita”.