CASERTA. UNA VIGILIA DI NATALE ORGANIZZATA ANCHE PER I BISOGNOSI.

di GESUALDO NAPOLETANO

CASERTA. Sono giorni di preparazione questi che precedono la Vigilia di Natale, per il pranzo dei poveri e dei bisognosi, ben organizzato dall’OSA (Opera di Sant’Anna) già da alcuni anni. Questa associazione caritatevole nasce a Caserta nel 2013, ad opera di don Giovanni Battista Gionti (attuale presidente) e di uno staff di volontari, da tempo impegnati con la Parrocchia Sant’Anna di Caserta nell’assistenza ai poveri ed agli emarginati. Anche quest’anno ben 250 persone (poveri, bisognosi, emarginati) di qualsiasi età, provenienti da Caserta o dalla provincia stessa, saranno ben accolti per il pranzo del 24 dicembre che inizierà alle ore 12:00. Con l’associazione OSA saranno presenti all’evento, il sindaco di Caserta, il dott. Carlo Marino, ed il vescovo, mons. Giovanni D’Alise; tutto questo a sottolineare come le istituzioni e soprattutto la diocesi casertana, sono davvero vicine e supportano eventi di tale importanza, che devono assolutamente essere uno stimolo al miglioramento ed all’accettazione di persone bisognose, in quanto esseri umani come tutti gli altri. Alla fine del pranzo, ci sarà anche il Circo di Romina Orfei che, a titolo gratuito, farà uno spettacolo per tutti i presenti al pranzo. Queste le parole di Amelia, una volontaria che partecipa alla preparazione del pranzo :<<Tutti noi cerchiamo di fare, nel nostro piccolo, la nostra parte per aiutare poveri ed emarginati. Anche loro meritano assolutamente di mangiare e vivere l’importante momento della Vigilia di Natale. Noi dell’OSA siamo felicissimi di accogliere queste persone a questo pranzo, poichè lo facciamo con amore, e sappiamo che questa è la strada giusta che porta ad una maggiore integrazione e solidarietà tra gli uomini>>. Parole importanti , che ci fanno sperare in una Caserta migliore, e ci fanno capire come la nostra bellissima città sia aperta a tutti.