CASERTANA-VITERBESE, ULTIME DAI CAMPI PER IL MATCH

La Casertana si appresta a giocare il prossimo match contro la Viterbese, ecco ,  uno stralcio delle dichiarazioni del mister Ginestra, della Casertana, con le ultimissime per il match contro Viterbese.

In squadra non abbiamo un calciatore con le stesse caratteristiche di Silva. L’unico che poteva avvicinarsi era Rainone, ma abbiamo fuori anche lui. Dobbiamo fare di necessità virtù. Ultimamente siamo abituati anche a questo. Sono cose che ci possono stare. Cambiamo sempre superficie, tante partite ravvicinate. Erano problemi anche prevedibili. Questo è uno dei tanti infortuni a caviglie e polpacci.  Devi allenarti su un campo duro. E’ già tanto averlo, ma dobbiamo essere bravi a cercare di limitare anche questi problemi. Abbiamo cambiato anche modo di lavorare. Non stiamo più caricando come facevamo quando ci allenavamo al Pinto. Ci dobbiamo adattare alla superficie diversa”.

D’ANGELO E CASTALDO – “Sono convocati. Floro Flores è tutta la settimana che lavora col gruppo e sta abbastanza bene. Ha giusto dei piccoli fastidi che sono fisiologici. D’Angelo e Castaldo da ieri sono col gruppo. Anche loro non sono in condizioni ottimali, ma vedremo domani il da farsi. Dovrò parlare anche con loro. Sono abituato a fare così. Sono giocatori importanti perché alzano il livello di esperienza e attenzione”.

L’AVVERSARIO – “Sappiamo che si tratta di una sfida difficile perché giochiamo contro un avversario che, come noi, gioca al calcio. Abbiamo già dimostrato che nelle difficoltà abbiamo la forza e le capacità per fare bene.  Non credo alla sfortuna. Guardo oltre. Bisogna sempre essere ottimisti. Non dobbiamo piangerci addosso. Contro Monopoli e Teramo i ragazzi hanno fatto bene anche senza calciatori importanti”.

IL PINTO – “La spinta del pubblico sarà importante. Con il calore della nostra gente e il sostegno della nostra città abbiamo sempre dimostrato di fare bene. Mi aspetto che i tifosi ci diano una mano e capiscano anche che è un momento di difficoltà dal punto di vista numerico. Noi sappiamo cosa dobbiamo fare”.

GARE RAVVICINATE – “Come mai fatto prima, penserò senza dubbio alle tre partite in una settimana. Perché ho giocatore che non sono al 100% e quindi devo cercare di portarli in queste partite ad una condizione ottimale. Avrò senza dubbio bisogno di dare minuti ad alcuni. Chiaro che chi sarà chiamato in causa mi deve dare garanzie, altrimenti andrò sul sicuro.  A rischiare siamo soprattutto noi. Perché giochiamo in casa e veniamo da una sconfitta. Ma sono fiducioso. Credo in questi ragazzi. Domenica scorsa abbiamo fatto una grande partita, ma abbiamo perso a causa di alcuni errori da non ripetere. Ma questa Casertana quando va in campo dà sempre tutto”.

A dirigere con   inizio alle ore 17,30  è stato chiamato il signor Zucchetti di Foligno, assistito da due bandierine perugine

LE PROBABILI FORMAZIONI

CASERTANA (3-5-2): Crispino; Longo, D’Angelo, Caldore; Adamo, Laaribi, Lezzi, Zito, Paparusso; Starita, Castaldo. All. Ciro Ginestra

VITERBESE (3-5-2): Vitali; Atanasov, Baschirotto, Bianchi; De Giorgi, Bensaja, De Falco, Sibilia, Errico; Tounkara, Volpe

ARBITRO: Luca Zucchetti di Foligno (Antonio D’Angelo e Andrea Bianchini di Perugia)