DISCARICA MARUZZELLA 3 | Magliocca, Nuzzo e i sindacati “salvano” 17 lavoratori

Importante risultato ottenuto da Ente Provincia di Caserta, Gisec e sindacati. Salvati i livelli occupazionali di 17 lavoratori appartenenti alla discarica Maruzzella 3, che verranno assorbiti da Gisec.

Dopo una lunga trattativa durata 18 ore tra le proteste e le tensioni presso la Provincia di Caserta per i lavoratori della discarica Maruzzella 3, oggetto del passaggio alla Gisec, nuova titolare del servizio, e dopo una notte in bianco, il presidente Giorgio Magliocca partorisce il documento che salvaguarda tutte le maestranze impegnate.

La Fiadel rappresentata da Antonio Roccolano e Angelo Rispoli in sinergia con la Filas di Mimmo Merolla hanno ottenuto un risultato storico, forse unico nella nostra provincia, l’attuazione della Legge Regionale 14/2016.

Ore terribili soprattutto quando 2 lavoratori hanno minacciato le autorità di lanciarsi dal palazzo difronte quello della Provincia. Oltre l’intervento della Digos, Divisione Investigazioni Generali e Operazioni Speciali della Questura di Caserta anche quello dei reparti speciali.

La Gisec assorbirà le 17 unità con un lavoro certosino riguardante l’ampliamento del proprio piano industriale, cosa che preoccupava dal primo momento la Presidente del CDA Gisec, dott.ssa Graziella Nuzzo, che di certo non si è fatta mai intimorire nei momenti di eccessiva tensione, e che ha proceduto nel suo unico intento di contribuire a salvare le maestranze.