Pubblicità elettorale

Pubblicità elettorale

Eav e Legge 104. Verdi. Giusto licenziare chi abusa di una legge giusta. Ora si chiedano anche i danni

“E’ sacrosanto licenziare quei dipendenti che abusano delle agevolazioni previste dalla legge 104 per assistere i familiari disabili per prendersi giorni di ferie non dovuti e bene ha fatto De Gregorio ad avviare controlli, anche con l’aiuto di investigatori privati, per scovare i truffatori, ma, ora che c’è anche una sentenza favorevole al provvedimento, si valuti l’opportunità di chiedere il risarcimento per il lavoro non svolto e per il danno d’immagine”.

Lo ha detto il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, per il quale “chi sfrutta i permessi della 104 per fare i propri comodi e non per assistere le persone disabili commette un’indegnità che va oltre la truffa allo Stato visto che sfrutta la disabilità di un parente che, magari, lascia da solo, senza la necessaria assistenza”.

“Fare pulizia, punendo chi abusa della legge 104, è doveroso anche nei confronti di chi ha davvero bisogno di quei permessi per assistere un parente disabile e si ritrova a dover fare i conti con le resistenze dei dirigenti che, a causa dei truffatori, si ritrovano con gravi carenze di personale” ha aggiunto Borrelli per il quale “le agevolazioni per i lavoratori disabili o che assistono i disabili sono una conquista di civiltà e vanno incrementate, ma anche difese da truffatori senza scrupoli e, per questo, ci aspettiamo pieno sostegno dei sindacati e dei lavoratori su questa battaglia di legalità e giustizia che tutela tutti coloro che svolgono correttamente il proprio lavoro”.

Pubblicità elettorale

Pubblicità elettorale