Francolise. Sorrentino in mostra al Palazzo D’Alterio-Tarantino

Parte il progetto artistico “Arte al borgo”. Dal 7 al 9 settembre

Dopo il recente successo riscosso a Carinola e a Mondragone, Pasquale Sorrentino, in  collaborazione con il dott. Stefano D’Alterio, presenterà la sua arte a Francolise, nel sito del suggestivo settecentesco palazzo D’Alterio-Tarantino dal 7 al 9 settembre.

Il progetto artistico, denominato “Arte al borgo”, vedrà l’esposizione di circa 15 opere, frutto di un intenso lavoro di ricerca degli ultimi tre anni dell’artista.

Sorrentino, originario di Mondragone, affronta tematiche sociali di grande interesse: dai grandi flussi migratori -di cui si ricorda il recente successo della mostra “Migrantes”- ai grandi problemi ambientali e socio-culturali.

L’artista mondragonese, pur esponendo in tutto il mondo – si ricorda le sua mostra di Dubai e le più recenti a Barcellona e Venezia– non manca di condividere con la sua terra il frutto della sua pluridecennale ricerca artistica.

Il prof. Francesco Miraglia, in una recente nota critica, parlando della dimensione illustrativa dell’artista, evidenzia la sua “capace commistione di vari strumenti e
materiali: una suadente alchimia che si sente viva e persino può sfiorarsi, grazie all’evidente articolazione plastica delle sue creazioni”.

La dott.ssa Francesca Conte, critico d’arte militante, parla di Sorrentino come di “un artista che ha  la nobile capacità di raggiungere lo spettatore con la sua innata serenità d’animo.

Una serenità  costruita con colori pieni e dal tocco deciso e con una costruzione materica e prospettica audace, la  quale dispiega lo spessore e la preparazione dell’artefice”.

Un evento da non perdere, dunque, perché riporta l’attenzione sul quotidiano, sulle vicende umane, fa riflettere sul presente e racconta, con il linguaggio universale dell’arte, la vita.

Pasquale Sorrentino (Caserta, 1974), docente di Letteratura italiana e storia, nelle sue opere indaga la condizione umana in tutta la sua complessità. Inserito in molti cataloghi di arte figurativa, le sue  creazioni sono state acquisite in numerose collezioni private in Italia e all’estero (Germania, Inghilterra, Olanda, Australia e America).

Molti i critici d’arte che si sono interessati dell’artista e molte le committenze importanti e istituzionali. Ha partecipato a numerose rassegne espositive, in Italia e all’estero, patrocinate da enti comunali, associazioni culturali e Ministero della cultura.

Le opere di Sorrentino sono in esposizione permanente presso la sede dell’associazione culturale “Studio 21” in via Sementini 29/31 a Mondragone. con colori pieni e dal tocco deciso e con una costruzione materica e prospettica audace, la quale dispiega lo spessore e la preparazione dell’artefice”.