ASSOCIAZIONE MONDRAGONE BENE COMUNE .Giornata nazionale per l’abbattimento delle barriere architettoniche

Redazione a cura di FIORE D’AGOSTINO

Riceviamo e pubblichiamo la seguente nota dell’Associazione MONDRAGONE BENE COMUNE

La Presidenza del Consiglio dei Ministri, con la specifica direttiva del 28 febbraio 2003, ha istituito la “Giornata nazionale per l’abbattimento delle barriere architettoniche” da tenersi la prima domenica di ottobre di ogni anno.
In tale giornata le amministrazioni pubbliche, anche in coordinamento con le associazioni e gli organismi operanti nel settore, assumono, nell’ambito delle rispettive competenze, iniziative volte a informare e sensibilizzare i cittadini sui temi legati all’esistenza delle barriere architettoniche. Le stesse amministrazioni dovrebbero anche sostenere azioni concrete per favorire l’integrazione delle persone in situazione di disabilità, degli anziani e di quanti comunque limitati nella mobilità.
A tal proposito, chiedo al sig. Sindaco e all’Amministrazione comunale quali iniziative intendono attuare in relazione alla Giornata del 1° ottobre prossimo, ritenendo che l’eliminazione delle barriere architettoniche è un obbligo di legge, indicato tra i principi fondamentali della Costituzione, dato che “è compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l’eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana”.

Peraltro, il piano di eliminazione delle Barriere architettoniche (PEBA), previsto dalla legge n. 41/86, è parte del programma presentato dalla coalizione dell’attuale Amministrazione e in attesa di formale approvazione ai sensi dell’art. 36 del vigente Statuto Comunale